Il calciomercato che si aprirà ufficialmente i primi giorni di luglio sembra essere già partito in quarta con tantissime sorprese e novità. Se da una parte il Real Madrid sta cercando di trattenere la propria stella Cristiano Ronaldo, dall'altra sta già pensando ad un suo possibile sostituto.

Il possibile ritorno di CR7 a Manchester

L'improvvisa malinconia di Cristiano Ronaldo verso Manchester dovrebbe essere stata avviata, secondo fonti spagnoli, dall'indagine che lo vede accusato di frode fiscale in Spagna insieme anche al tecnico del Manchester United, José Mourinho.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio i Red Devils sarebbero la squadra che il più volte Pallone d'Oro vorrebbe raggiungere in questa finestra di mercato. Il presidente blancos Florentino Perez manifesta sicurezza e garantisce che parlerà con il giocatore al termine della Confederations Cup che vede impegnato Cristiano Ronaldo con il suo Portogallo.

Dalla possibile (ed esorbitante) cifra che si otterrebbe dall'eventuale vendita di CR7, arriverebbe la liquidità per tornare sul mercato in modo prepotente senza dover ricorrere ai fondi del club cercando di rinnovare gli undici titolari in diversi ruoli.

Il primo obiettivo risulta essere sempre Gigio Donnarumma, in scadenza nel 2018 con il Milan e pronto a vestire la maglietta madrilena. La volontà del giocatore e il contratto in scadenza potrebbe convincere la squadra rossonera a cedere il giocatore per una cifra intorno ai 35-40 milioni di euro.

Un altro importante obiettivo delle ultime ore potrebbe essere Robert Lewandoski del Bayern Monaco. Negli ultimi giorni il suo agente ha espresso il rammarico per il trattamento avuto dal suo assistito da parte di Carlo Ancelotti nelle ultime giornate di campionato e un addio non sembra essere più così impossibile. Anche in questo caso la volontà del giocatore risulterà decisiva con il prezzo del cartellino che potrebbe oscillare fra i 65 e 80 milioni di euro.

Pubblicità

Il Milan spera...

Un eventuale approdo della punta polacca nella capitale spagnola sarebbe un importante assist al Milan in quanto Morata si troverebbe ad essere la terza scelta dopo Lewandoski e Benzema. Con il Manchester United sistemato con l'arrivo di Cristiano Ronaldo, la squadra di Milano sarebbe l'unica contendente per il giocatore che ha l'ambizione di potersi giocare un posto nei convocati per il Mondiale 2018 che si terrà in Russia. Proprio per questo il Milan disporrà di notevole potere contrattuale per far scendere il prezzo del cartellino dagli attuali 70 milioni di euro ai 40-45 offerti.

Solo voci per adesso che si potranno trasformare in realtà nel caso diventi effettiva la cessione di Cristiano Ronaldo allo United.

Leggi tutto