In Italia sono 6 lunghi anni che il campionato ha un unico proprietario. In seguito alla strepitosa campagna acquisti del Milan, che ha appena soffiato ai campioni d'Italia il perno difensivo, le convinzioni dei bianconeri scricchiolano. Molto probabilmente per lo scudetto ci sarà una nuova pretendente.

A Napoli però in molti credono che questo possa essere l'anno giusto, in virtù di un gruppo maturo e di un gioco consolidato. Andiamo a scoprire le dichiarazioni degli stessi giocatori a proposito.

Pubblicità
Pubblicità

Zielinski e Callejon: noi ci crediamo

A detta di molti, Piotr Zelinski è uno dei calciatori più promettenti della rosa a disposizione di Maurizio Sarri. Lo stesso tecnico ha definito il polacco un futuro top-player. I tifosi del Napoli si augurano che possa diventare l'erede di Hamsik. Nel frattempo è destinato ad avere sempre più spazio nella formazione titolare in questa annata.

In un incontro con i tifosi a Dimaro, insieme a Diawara, Jorginho e Maggio ha risposto ad alcune domande, mostrandosi fiducioso sulla forza del gruppo: "Faremo di tutto per riportare lo scudetto a Napoli.

Pubblicità

Io ci credo".

A fargli eco il compagno di squadra José Maria Callejón, che in un'intervista al Mattino ha dichiarato: "Non sarà facile perché dovremo vedercela contro squadre molto forti. La Juve è chiaramente la favorita, poi ci sono le altre come il Milan che si è rinforzato molto, l'Inter, la Fiorentina. Noi abbiamo cominciato bene e piano piano andremo lontano"

Il punto delle trattative

Anche il Napoli si sta rinforzando, senza nomi altisonanti e con una strategia ben precisa.

L'obiettivo è stato in primis la riconferma dei giocatori chiave dello scorso anno. In seguito ci sono stati innesti in grado di far rifiatare i titolarissimi, vedasi Ounas e Mario Rui. A loro presto si dovrebbe aggiungere Alejandro Berenguer, nell'ultima stagione in forza all'Osasuna. Il direttore generale degli spagnoli ha dichiarato a ''Radio Kiss Kiss'' che è fiducioso sull'esito positivo della trattativa col club partenopeo.

Intanto inizia a muoversi qualcosa anche in uscita.

Pavoletti è cercato dall'ambiziosa Spal, l'unico ostacolo è l'ingaggio del giocatore, intorno ai 2 milioni di euro a stagione. Tuttavia, un'altra punta con le valigie in mano è Duvan Zapata: Il Torino ha da tempo l'accordo col giocatore, adesso che il Napoli ha abbassato le pretese (20 milioni di euro), la distanza tra le parti è minima. A breve si attende la fumata bianca.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto