Secondo le indiscrezioni di Calciomercato circolate nelle ultime ore, sembrerebbe che siano iniziati 3 giorni decisivi per il mercato in entrata dell'Inter, che sta provando a chiudere 3 operazioni in entrata entro Mercoledì 2 agosto 2017.

Finita la tournèe in Asia, si torna in Italia

L'Inter, conclusa la vittoriosa tournèe in Asia , in cui è riuscita a fare vittime illustri come il Bayern Monaco di Ancelotti ed il Chelsea di Conte, è pronta a tornare in Italia per la ripresa regolare degli allenamenti e della preparazione fisica in vista dell'inizio del campionato, che come sappiamo dal calendario stilato proprio negli ultimi giorni, prevederà l'incontro di due squadre importanti già alla prima e alla seconda giornata.

Pubblicità
Pubblicità

I nerazzurri infatti, il 20 agosto affronteranno la Fiorentina nella gara inaugurale del campionato di Serie A 2017-2018, mentre una settimana dopo, il 27 agosto, si troveranno ad affrontare già una delle trasferte più complicate della stagione, quella contro la Roma allo stadio Olimpico. Anche per questo motivo, sembra che il mercato in entrata dell'Inter abbia subito un improvvisa accelerazione proprio nelle ultime ore, tanto che l'obbiettivo della società è quello di regalare a Spalletti i nuovi rinforzi entro l'inizio della ripresa degli allenamenti, che è previsto per Mercoledì 2 agosto 2017.

L'Inter vuol chiudere per Vecino, Dalbert, e Karamoh entro Mercoledì

Le 3 operazioni di mercato in entrata che i nerazzurri stanno definendo sono quelle per l'acquisto di Vecino dalla Fiorentina, di dalbert dal Nizza, e di Karamoh dal Caen. Per quanto riguarda Vecino, il centrocampista uruguaiano è praticamente virtualmente già un nuovo giocatore dell'Inter. L'intesa con il giocatore e con la Fiorentina è ormai totale, e tra Lunedì e Martedì della settimana che sta per iniziare il giocatore sarà a Milano per svolgere le visite mediche propedeutiche alla firma del contratto e alla ufficializzazione dell'operazione.

Pubblicità

Alla viola andranno 24 milioni di euro pagabili in due tranche da 12, mentre per il giocatore è pronto un contratto da 3 milioni di euro a stagione per 4 anni.

Per Dalbert e Karamoh invece, saranno decisive proprio le prossime ore, quando la dirigenza dell'Inter incontrerà di persona prima quella del Nizza per il terzino brasiliano, poi quella del Caen per il giovanissimo esterno francese classe 1998. Sabatini e Ausilio infatti, ieri sera, Sabato 29 luglio 2017, sono partiti alla volta di Nizza proprio per definire gli ultimi dettagli con il club francese per l'acquisto di Henrique Dalbert, che costerà ai nerazzurri circa 20 milioni di euro, più 3-4 di eventuali bonus. Una volta sciolte le ultime riserve per l'acquisto del terzino brasiliano, i due dirigenti dell'Inter andranno poi ad incontrare anche la dirigenza del Caen, per trovare la quadra definitiva per portare a Milano anche Yann Karamoh. L'operazione per portare il giovanissimo esterno francese in nerazzurro dovrebbe chiudersi sulla base di un'offerta da circa 8 milioni di euro più 2 di bonus.

Spalletti poi, potrà giudicare da vicino le prestazioni del giovanissimo esterno classe 1998, e decidere insieme alla società se mandarlo in prestito in un altro club per fargli accumulare maggiore esperienza, o puntare sin da subito su di lui tenendolo magari come una carta da giocarsi a partita in corso. L'obbiettivo dei nerazzurri dunque è chiaro, riuscire a portare a Milano Vecino, Dalbert, e Karamoh entro l'inizio della ripresa degli allenamenti, che come detto è prevista per mercoledì 2 agosto 2017.

Pubblicità

Leggi tutto