Dopo il nono posto ottenuto nella stagione appena conclusa, il Torino è pronto a rinforzarsi in vista della futura annata che deve vedere la squadra protagonista nel panorama nazionale.

Il mancato approdo nelle Coppe europee ha rammaricato parecchio il presidente Urbano Cairo, vista la prima scoppiettante parte di campionato e con un Belotti assoluto trascinatore del gruppo, che ha fatto portare a casa i tre punti in più di un'occasione. L'obiettivo Europa League sarà fondamentale per la prossima stagione, visto che a Mihajlovic è stato chiesto di trasformare l'organico a sua disposizione in una delle sei forze della Serie A.

Pubblicità
Pubblicità

Una delle poche note positive di questi mesi è stata appunto l'esplosione di Andrea Belotti: il centravanti bergamasco si è caricato sulle spalle tutto il peso del reparto offensivo, prima nel 4-3-3 con Iago Falque e Ljajic come partner nel tridente, successivamente nel 4-3-1-2 con il serbo ex Fiorentina e Inter impiegato come trequartista vecchio stampo in grado di non dare punti di riferimento alla difesa avversaria. Il 'Gallo' ha complessivamente siglato 26 reti complessive in campionato, battuto per il titolo di capocannoniere dal roccioso bosniaco della Roma Edin Dzeko.

Pubblicità

Il Torino pensa a Duncan del Sassuolo

Tutti i reparti saranno rinforzati con elementi mirati che possano far fare effettivamente un salto di qualità all'intera rosa: secondo recenti indiscrezioni riportate dalla redazione della 'Gazzetta dello Sport', pare che il Torino abbia messo nel mirino Alfred Ducan, centrocampista del Sassuolo e corteggiato da diversi club italiani e stranieri. Il giocatore originario di Accra è uno dei pezzi pregiati della società del presidente Squinzi e ha stregato gli addetti ai lavori dopo le grandi prestazioni della stagione appena terminata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato Torino Calcio

Il mediano africano, e prodotto del settore giovanile dell'Inter, ha 24 anni e viene valutato dal club neroverde non meno di dieci milioni di euro (cifra minima per iniziare ad intavolare una trattativa ufficiale): Duncan piace all'allenatore Sinisa Mihajlovic perchè può essere impiegato come centrocampista davanti alla difesa con compiti di interdizione o all'occorrenza può ricoprire anche il ruolo di mezzala offensiva. Al presidente Cairo interessa concludere positivamente questa operazione in quanto rappresenta un prospetto di grande qualità, giovane e in grado di migliorare il tasso tecnico dell'organico: Petrachi riuscirà a portare a casa il colpaccio?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto