Ieri, per la Juventus è stata una giornata ricca di avvenimenti in chiave Calciomercato. Infatti, a Milano i dirigenti bianconeri Beppe Marotta e Fabio Paratici hanno incontrato moltissimi procuratori, intermediari di mercato e società. Il club campione d'Italia infatti è al lavoro su più fronti.

Calciomercato Juve, summit per De Sciglio e Douglas Costa

Nella serata di ieri, in quel di Milano, i dirigenti della Juventus ha incontrato Giovanni Branchini, intermediario di mercato con il quale i vertici del club bianconero hanno parlato di Douglas Costa. Infatti, Massimiliano Allegri vuole il brasiliano e sta facendo pressione per riuscire ad avere il giocatore del Bayern Monaco che sarebbe il profilo ideale da inserire nel suo attacco.

Dunque la pista che porta a Douglas Costa non sembra essere tramontata per la Juventus, che adesso dovrà farsi di nuovo avanti con la società bavarese. Nei prossimi giorni è possibile che ci sia un contatto diretto tra i campioni d'Italia e quelli di Germania per parlare del brasiliano classe '90. Ma ieri, nel summit con Branchini, la Juventus ha toccato anche l'argomento De Sciglio, che resta sempre un'idea per il dopo Dani Alves. L'eventuale arrivo a Torino del giocatore del Milan, fra l'altro, non escluderebbe né Danilo né Aurier.

Juve sempre interessata a Danilo e Aurier

Ma nella giornata di ieri la Juventus ha avuto anche alcuni incontri con l'intermediario di mercato dell'affare Danilo e l'agente di Aurier. Questi due giocatori piacciono moltissimo ai bianconeri, ma entrambi sono extracomunitari e il posto a disposizione dei piemontesi è solamente uno visto che, a breve, sarà tesserato Rodrigo Bentancur.

Infatti, nelle ultime ore si è scoperto che Aurier non ha il passaporto francese, ma ha solo quello ivoriano. Dunque a Torino potrà sbarcare solo uno fra Danilo, l'esterno del Psg e Douglas Costa. Il brasiliano del Real sabato sarà a Madrid e forzerà la mano con le merengues affinché possano abbassare le richieste economiche per il suo cartellino. Gli spagnoli, infatti, vorrebbero 30 milioni per liberare il giocatore classe '91.

Decisamente più in discesa, invece, è la situazione di Serge Aurier visto che il Paris Saint Germain è disposto a cederlo. Quindi nel caso il prescelto dalla Juventus fosse proprio l'ivoriano probabilmente non sarebbe troppo complicato raggiungere un accordo con i transalpini. Dunque è aperta un'agguerrita corsa a tre tra Aurier, Danilo e Douglas Costa adesso toccherà a Marotta fare la sua scelta definitiva.

Neto diviso tra Inghilterra e Spagna

Ieri pomeriggio, la Juventus ha incontrato anche Norberto Neto con il quale si è fatto il punto della situazione sul suo futuro. Infatti, il brasiliano vorrebbe trasferirsi al Valencia, mentre i bianconeri sono fermi sulla loro preferenza di cederlo al Watford che offre di più. Adesso quindi bisognerà capire se il Valencia vorrà alzare la sue proposta per Neto.

Rincon idea per l'Atalanta

Chi potrebbe lasciare Torino, invece, è Tomas Rincon che piace all'Atalanta. Il club bergamasco sta pensando di prendere il centrocampista venezuelano per rinforzare la sua linea mediana. Inoltre, Rincon ritroverebbe a Bergamo Gasperini con il quale ha lavorato ai tempi del Genoa.

Spinazzola resta a Bergamo

La Juventus ha pensato nelle scorse settimane di anticipare il rientro a Torino di Leonardo Spinazzola.

Ieri, i bianconeri hanno incontrato l'Atalanta proprio per parlare del ragazzo classe '93. I nerazzurri vogliono tenere il giocatore e con ogni probabilità sarà così. Spinazzola, infatti, è destinato a restare a Bergamo ancora un anno nonostante la volontà della Juventus fosse quella di riportarlo alla base con un anno di anticipo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!