Manca poco più di un mese all’inizio del campionato di Serie A 2017/18. L’appuntamento con la prima giornata sarà fissato per il weekend del 19-20 agosto. All’estero sono stati praticamente quasi tutti svelati i calendari, dalla Premier League alla Bundesliga, passando per la Ligue 1. Restano da sorteggiare quelli di Serie A e Liga. Riguardo all’Italia, verrà svelato il 26 luglio. La Lega non ha ancora comunicato la sede, anche se è probabile che sia quella di Infront a Milano, né tanto meno l’orario. Quel che sembra esser certo, è che nella stessa giornata si terrà un’assemblea per l’approvazione dei bandi per la vendita dei diritti televisivi all’estero.

Nell’attesa di scoprire come saranno articolate le giornate del campionato italiano, si fa sempre più concreta l’ipotesi di avere big match già alla prima giornata. Si è arrivati a questa conclusione sulla base di alcuni criteri.

Serie A, calendario: big match già alla 1ª giornata?

Il regolamento prevede che non possano esserci derby all’esordio. Inoltre, squadre della stessa città si dovranno alternare. Non va assolutamente dimenticato il fatto che non si potranno sfidare squadre già avversarie nelle precedenti due stagioni. In aggiunta, quei club che saranno impegnati nei preliminari di Europa League o Champions League, non si affronteranno nella gara d’apertura. Nel caso di quest’anno Napoli e Milan.

La Juventus campione d’Italia, che non sa ancora se giocherà in casa o trasferta, potrà incontrare qualsiasi squadra, fatta eccezione di Fiorentina, Torino e Udinese.

La Roma, invece, le formazioni che potrà evitare certamente saranno Chievo, Genoa, Lazio, Milan, Udinese e Verona, dopodiché si potrà scontrare con chiunque, ma in trasferta. Passando al Napoli, che potrà escludere soltanto Milan e Sassuolo, potrà scendere in campo al San Paolo oppure fuori casa.

A sorridere è il Milan. La squadra di Vincenzo Montella, oltre ad evitare delle big come Inter, Napoli e Roma, non potrà incontrare Chievo, Fiorentina, Genoa e Torino.

Restano così poche mine vaganti, che sfiderà in trasferta. Chiudiamo con l’Inter, che escluso il derby contro i cugini rossoneri, scenderà certamente in campo a San Siro. Eviterà Atalanta, Chievo, Lazio, Sampdoria e Verona.

Calcolando questi criteri, possiamo ipotizzare addirittura un Inter-Juventus alla prima giornata di campionato o magari un Juventus-Roma.

Ci sono probabilità di vedere anche Napoli-Juventus e chissà come la prenderebbe Maurizio Sarri, che in quel periodo sarà impegnato nei preliminari di Champions League. Proprio gli azzurri sono la squadra che rischia maggiormente, perché potrà essere abbinata a qualsiasi big, fatta eccezione del Milan. Nell’attesa di scoprire l’esito del sorteggio, vi invitiamo a seguirci per ricevere news sui prossimi appuntamenti calcistici, tra cui avremo la Supercoppa TIM tra Juventus e Lazio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!