L'amore tra i ferraresi e la Spal (Società Polisportiva Ars et Labor), squadra di Calcio della cittadina estense, è sempre stato molto intenso e di certo la recente promozione nella massima serie ha incendiato ulteriormente i cuori di tanti. Ma ora il rincaro dei prezzi degli abbonamenti per il prossimo anno, peraltro in un'epoca di crisi economica, ha attizzato le polemiche.

Prezzi da capogiro

Inutile dire che si sapeva che il patròn Colombarini, sostanzialmente il 'padrone' della Spal, avrebbe rincarato i prezzi di abbonamenti e biglietti, tenuto conto sia del fatto che la squadra è stata Promossa in Serie A e sia della connessa necessità di procedere ad acquisti di calciatori di ottimo livello, ma un aumento così spropositato dei prezzi di abbonamenti e biglietti ha messo in forte crisi il rapporto tra tifosi e società.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto ciò, ovviamente, ha esasperato gli animi dei tifosi che peraltro non sono così ingenui da non vedere che squadre ormai stabilizzate da tempo in Serie A, come il Bologna e l'Udinese, hanno prezzi a dir poco dimezzati.

Un esempio su tutti ė costituito dal fatto che la tribuna vip prevede un abbonamento per la stagione 2017/18 di 5.000 euro. Ma mentre cifre di questo tipo prevedono in certi stadi, come a San Siro, a Milano, anche il parcheggio, la cena, il box riservato dove prendere l'aperitivo con gli amici, il contatto diretto con i grandi campioni del calcio, a Ferrara il parcheggio va cercato fuori dello stadio, col rischio peraltro di trovarsi la macchina, se va bene, rigata, e gli stessi benefit e servizi di quando la Spal era in Lega Pro.

Pubblicità

A questo punto molti direbbero: ok, allora abbonatevi in altri settori. Ma se ci si sposta nelle tribune vicine alla zona vip, la quota di abbonamento, pur scendendo notevolmente, oscilla comunque tra 1000 e 1450 euro circa per situazioni alquanto scadenti e carenti di servizi. Peraltro, inutile dirlo, la squadra ferrarese è entrata nell'empireo della massima divisione anche grazie al sostegno davvero commovente di tifosi che di cuore si sono dedicati ai propri beniamini, e stiamo parlando della Curva Ovest.

Ma costoro si trovano ora ricompensati con cifre di abbonamenti che sono eguali a quelli di San Siro, però per il secondo anello rosso adiacente la tribuna stampa, peraltro con un posto a sedere garantito e tranquillo. Mentre invece qui, se vogliono vedere la partita, i tifosi della Curva devono starsene in piedi.

Per non parlare poi della gradinata, con cifre che vanno da 550 euro in su, e va peraltro precisato che non si sa realmente cosa ne sarà di queste posizioni nell'ambito dello stadio, tenuto conto che nella scorsa stagione spesso erano chiuse per problemi tecnici.

Inutile dire che una squadra la si ama a prescindere, ma qui si sta davvero toccando livelli assurdi...e le quote di abbonamento fissate per la Spal sono di poco inferiori solo a quelle previste per la Juventus...e per il Real Madrid.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto