Cresce l'attesa per Atalanta-Roma, il match valido per la prima giornata del campionato di Serie A che si disputerà domenica 20 agosto, con fischio d'inizio alle ore 18:00. Non ci poteva essere avversario peggiore per i giallorossi di Eusebio Di Francesco, considerato che l'Atalanta lo scorso anno ha ottenuto la qualificazione in Europa League e anche in questa stagione si preannuncia come una squadra ambiziosa e piena di talenti. La Roma vorrà partire con il piede giusto in questo campionato di Serie A, consapevole che un eventuale divario con le altre big del nostro torneo sarà difficile da colmare settimana dopo settimana.

E allora Di Francesco si affiderà al suo miglior undici possibile, aspettando magari anche qualche novità sul calciomercato. Quale sarà la formazione della Roma che sfiderà l'Atalanta? Sembrano esserci pochi dubbi in verità: proviamo ad abbozzare l'undici titolare.

Atalanta-Roma: chi sono i titolari di Di Francesco?

Nella probabile formazione della Roma tra i pali ci sarà il debutto in Serie A del portiere brasiliano Alisson, mentre in difesa Bruno Peres agirà sulla corsia destra, con Kolarov titolare sul lato opposto. Al centro Manolas è sicuro di una maglia da titolare contro l'Atalanta, al suo fianco giocherà uno tra Moreno e Juan Jesus, con il secondo che appare leggermente favorito. Pochi sono i dubbi invece a centrocampo, dove Di Francesco si affiderà al terzetto composto da Strootman, De Rossi e Nainggolan, giocatori che si conoscono molto bene visto che militano della Roma ormai da tempo.

Specie dal belga ci si attende anche qualche assalto nell'area avversaria. In attacco al centro c'è tanta attesa per Edin Dzeko, il capocannoniere dello scorso campionato di Serie A: a lui i giallorossi chiedono i gol per lottare per lo scudetto. La formazione della Roma sarà completata dai due esterni offensivi che saranno Perotti da un lato e Defrel dall'altro, con il turco Cengiz Under pronto a subentrare a match in corso.

Quale sarà la formazione dell'Atalanta? Gasperini schiererà gli orobici con il 3-4-1-2, che prevede Berisha tra i pali e una linea difensiva composta da Toloi, Palomino (o Caldara) e Masiello. A centrocampo i due esterni saranno Hateboer (preferito a Castagne) e Gosens (vista l'indisponibilità di Spinazzola che sta per essere ceduto alla Juventus), con Cristante e Freuler in mezzo.

Solo panchina per De Roon. Kurtic infine giocherà alle spalle della coppia d'attacco formata da Gomez e Petagna.