Simone Verdi è nel mirino del Napoli. È questa la notizia emersa nelle ultime ore. L'affare però sembra in salita: secondo quanto riportato da Ciro Venerato, giornalista della Rai durante la 'Domenica Sportiva Estate', il direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli, avrebbe chiesto informazioni circa la valutazione del calciatore rossoblù, con il felsinei che avrebbero chiesto circa 30 milioni di euro. L'esterno offensivo classe '92 è reduce da una stagione ad altissimi livelli sotto la gestione Donadoni con 29 presenze e 6 gol, coincisa per di più con la convocazione in Nazionale e il debutto contro l'Olanda nell'amichevole di Amsterdam, motivo per cui il suo valore di mercato si è letteralmente impennato.

Attualmente l'affare è in salita, ma in caso di passaggio del turno preliminare di Champions League, il presidente Aurelio De Laurentiis potrebbe regalare un gran bel colpo alla piazza partenopea con un giocatore che piace tantissimo a Maurizio Sarri (suo ex allenatore ai tempi dell'Empoli) e che ha ancora margini di miglioramento. Rimane invece caldissima la pista che porta a Oleksandr Zinchenko, altro esterno offensivo, ma classe '96, accostato al Napoli. Il talentuoso calciatore ucraino di proprietà del Manchester City si è promesso alla società azzurra rifiutando le altre proposte pervenutegli in particolare quelle della Premier League e Bundesliga. Sono continui i contatti tra Giuntoli e il City: si lavora a un prestito oneroso con diritto/obbligo di riscatto.

Pavoletti aria di addio

Leonardo Pavoletti è sempre più vicino a lasciare il Napoli. Secondo quanto riportato dalla 'Gazzetta dello Sport', l'attaccante che è arrivato in azzurro nella sessione di gennaio e che non ha avuto grande spazio, con l'attuale rientro a pieno regime di Arek Milik vedrebbe il suo posto in attacco ridursi ancora di più, motivo per cui si profila una partenza in prestito.

Sono arrivati sondaggi concreti da parte di Benevento e Spal (società neopromosse) con Sassuolo e Udinese che appaiono ora più defilate

Luigi Sepe verso il rinnovo del contratto

Dopo la vittoria per 2-0 contro il Bayern Monaco, la partenza di Luigi Sepe è più lontana. Il portiere azzurro potrebbe restare rinnovando il proprio contratto con i gradi di vice Reina.

Secondo quanto riportato da 'Il Roma', mister Sarri sarebbe rimasto compiaciuto dalla prova e dall'atteggiamento dell'estremo difensore contro i tedeschi nell'Audi Cup. Di conseguenza non dovrebbe arrivare un altro portiere in questa sessione di mercato.