Sono stati resi noti gli orari di anticipi e posticipi della terza giornata di Serie A 2017-2018. Dopo avervi fornito il calendario completo delle partite del prossimo turno, oggi vi riportiamo le novità provenienti direttamente dalla Lega Calcio. La classifica, al momento, vede un quintetto di squadre in testa a punteggio pieno dopo le prime due partite: Juventus, Napoli, Inter, Milan e Sampdoria. Ad inseguire Torino, Lazio, Spal, Bologna a quota 4 punti. A centro classifica troviamo la Roma, che di punti ne ha 3, a seguito del ko interno contro l'Inter.

Cinque squadre sono ancora ferme al palo invece e sono Cagliari, Udinese, Fiorentina, Atalanta e Benevento.

Gli anticipi della terza giornata

Sabato 9 settembre si giocano Juventus-Chievo alle ore 18.00 e Sampdoria-Roma alle ore 20.45. La Juve può approfittare del turno interno sulla carta agevole, mentre i giallorossi sono già chiamati ad una risposta importante dopo la sconfitta subita contro l'Inter alla seconda giornata di campionato, davanti al proprio pubblico e al cospetto del grande ex Luciano Spalletti, ora allenatore della squadra nerazzurra. Non sarà però facile per i ragazzi di mister Di Francesco portare a casa i tre punti da Marassi, contro una Samp che finora ha sempre vinto.

Lo scorso anno, la Juventus superò 2-0 il Chievo nel girone di ritorno, grazie alla doppietta di uno scatenato Gonzalo Higuain.

I bianconeri sognano il terzo successo consecutivo, dopo le paure contro Cagliari, all'esordio, e Genoa. Lo scorso anno, la trasferta di Marassi fu amara per Francesco Totti e compagni, visto che i blucerchiati riuscirono a battere 3-2 i giallorossi. Una sconfitta pesante, che arrivò dopo il largo successo dei capitolini per 4-0 in Coppa Italia proprio contro l'undici allenato dal tecnico Marco Giampaolo.

I posticipi e le altre partite del 10 settembre

Domenica 10 settembre si gioca Inter-Spal, primo lunch match della Serie A 2017-2018. Alle ore 15 sono il calendario della terza giornata propone Verona-Fiorentina, Udinese-Genoa, Atalanta-Sassuolo, Lazio-Milan e Cagliari-Crotone. Infine, il programma viene completato dal posticipo delle 18.00 tra Benevento-Torino e quello serale delle 20.45 Bologna-Napoli.

Turno sulla carta favorevole all'Inter e al Torino. Entrambe non dovrebbero avere grosse difficoltà nel superare Spal e Benevento, neopromosse. Sarà un banco importante per i nerazzurri di mister Spalletti, perché in passato è capitato molte volte che l'Inter perdesse punti relativamente facili contro squadre sulla carta di gran lunga inferiori.

Più complicate le partite di Milan e Napoli. I rossoneri vanno a fare visita alla Lazio, che ha venduto Keita al Monaco ma ha preso Nani dal Valencia, senza dimenticare che i biancocelesti hanno vinto la finale di Supercoppa italiana contro la Juve senza l'apporto dell'ex blaugrana. I partenopei sono invece attesi dall'esame Donadoni, ex allenatore del Napoli, che in alcune occasioni ha fatto masticare amaro i tifosi azzurri.

Ricordiamo infine che questa settimana la Serie A osserva un turno di riposo in occasione della sosta per le Nazionali. Domani, tra l'altro, si gioca Spagna-Italia.