Juventus, Roma e Napoli. Un potpourri così in Champions League mancava ormai da tempo. E se i bianconeri sono ormai ospiti fissi della massima competizione europea, per la Roma si tratta di un gradito ritorno dopo l'eliminazione della passata stagione nella fase preliminare a opera del Porto. Non si può dire lo stesso del Napoli che in Champions ormai partecipa da diverse stagioni anche se con alterne fortune.

Un trittico di italiane quindi, che dal prossimo anno - grazie alle nuove regole Uefa - saranno addirittura quattro d'ufficio e senza più passare per lo spauracchio dei turni preliminari.

Dove vedere le partite di Champions

A poche ore dalla musichetta più famosa del calcio, in molti però stanno spulciando i meandri di Internet alla ricerca delle informazioni giuste su dove poter vedere la partita della loro squadra del cuore.

In Italia, l'unica emittente che potrà trasmettere le gare è Mediaset. La televisione guidata dal gruppo Fininvest - quello proprietario della famiglia Berlusconi - trasmetterà tutte le gare sulla propria piattaforma digitale pay-per-view Premium. Ma ha promesso anche di mandare in onda in chiaro una delle migliori gare dei gironi di qualificazione a settima. E questa volta, nel primo turno dei gironi, a spuntarla è stata la Roma di Eusebio Di Francesco attesa dalla difficile gara casalinga contro l'Atletico Madrid del Cholo Simeone.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Gli abbonati di Sky, quindi, si dovranno accontentare ancora per quest'anno dell'Europa League, i cui diritti sono stati acquistati dalla televisione di Rupert Murdoch.

Metodi alternativi

Ma ci sono anche tanti altri metodi per seguire in diretta le gare delle tre italiane impegnate in Champions. Per chi, però, non avesse il tempo, la voglia o le possibilità economiche di seguire il cammino europeo di Juventus, Roma e Napoli dal vivo, cioè dalle tribune dello stadio, ci saranno i live twitting e Facebook delle pagine ufficiali delle società calcistiche.

Senza parlare poi delle varie testate giornalistiche online che seguiranno con live digitali le partite. Come non citare invece il fortunato format di 7Gold che da anni segue questi importanti eventi sportivi con Diretta Stadio.

Attenzione ai siti pirata

Chi ha invece intenzione di cercare di guardare la partita in streaming su un sito pirata, deve sapere che le multe previste vanno dai 154 euro a una cifra che può andare dai 2.582 euro a 25.822 euro.

Questo secondo caso riguarda chi ha intenzione di utilizzare apparecchi per la decodificazione di trasmissioni audiovisive per guardare gratis le televisioni private e a pagamento Mediaset Premium o Sky.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto