L'Inter è pronta la trasferta di Crotone. Spalletti ha davanti a sé uno degli allenatori rivelazione dello scorso campionato: Davide Nicola.

Durante la conferenza stampa allenatore dell'Inter elogia le doti da motivatore dell'allenatore piemontese. Autore di un miracolo Nicola è riuscito a salvare il Crotone all'ultima giornata durante il campionato 2016/2017. Oramai data per spacciata la compagine calabrese ha tirato fuori gli artigli e stupito tutti con il sorpasso imprevisto sul Empoli dado per salvo da molti esperti del settore.

Spalletti parla anche dei dubbi sulla formazione finale. Dubbio a centrocampo dove giocatori sembrano molto in forma e motivati a tal punto da mettere in crisi la scelta dell'allenatore toscano. Elogi per Borja Valero che, a detta della natura dell'Inter, è in grado di giocare in più ruoli e si rivela giocatore molto importante per una squadra ambiziosa come l'Inter.

Altri temi trattati durante la conferenza stampa sono il possibile utilizzo di età come trequartista.

Parole di miele invece per Icardi e Perisic considerati due giocatori fortissimi.

Poi risponde approfonditamente anche alla domanda sulle difficoltà vissute dalla nazionale e dalle squadre italiane in Champions. Secondo Luciano Spalletti livello del calcio sta aumentando e ne è prova il fatto che la Spal ha affrontato la settimana scorsa l'Inter senza chiudersi in difesa e senza fare lanci lunghi ma costruendo l'azione partendo da dietro.

Chiude con un tono di ottimismo punto per Spalletti il futuro del calcio italiano è roseo. E voi, cosa ne pensate?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Il commento

l'Inter di Spalletti ha iniziato il campionato nel migliore dei modi. Ben 3 vittorie consecutive tra le quali una contro la Roma di Di Francesco. Il nuovo allenatore dei nerazzurri sembra aver trovato da subito un gioco per la sua squadra. Reduce da un campionato di medio livello l'Inter sta rialzando la testa che si pone come una delle contendenti per la qualificazione in Champions League.

Forte di una rosa completa è composta per giocatori di valore come Icardi e Perisic l'Inter potrebbe sognare anche qualcosa in più rispetto alla qualificazione europea. L'allenatore toscano è riuscito sin da subito a valorizzare i suoi giocatori e a dare un nuovo gioco è un nuovo atteggiamento mentale a una squadra che ha deluso l'anno precedente.Il campionato di Serie A ha quindi ritrovato una protagonista importante: L'Inter.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto