I bianconeri di Torino sembrano intenzionati a rinforzare ulteriormente una squadra già di altissimo livello; l'intenzione del duo dirigenziale composto da Beppe Marotta e Fabio Paratici è quella di confermarsi in Italia dove si vince ininterrottamente da ormai sei anni, e provare ad imporsi in Europa dove l'obiettivo Champions League è stato sfiorato per due volte negli ultimi tre anni ma non è ancora stato raggiunto. La società di Corso Galileo Ferraris vuole assolutamente provare a competere con le altre big del continente, ma non è certamente cosa facile affrontare squadre del calibro di Real Madrid, Barcellona, le due di Manchester, e quel Paris Saint Germain che con gli acquisti di Neymar e Mbappé è diventato ulteriormente forte.

Proprio dal Paris Saint Germain può arrivare l'inatteso rinforzo in attacco

E' proprio dal Paris Saint-Germain che potrebbe arrivare il rinforzo inatteso per la società bianconera. A fronte della lite tra due campionissimi della squadra parigina, però, potrebbe approfittare la Juventus. Dopo la pesante discussione tra Cavani e Neymar, i bianconeri potrebbero provare a portare a Torino un altro ex Napoli che andrebbe ad alzare ulteriormente i toni tra due tifoserie che si amano veramente poco, quella partenopea e quella piemontese. Secondo quanto riportato in Spagna, il fuoriclasse brasiliano ex Barcellona avrebbe addirittura chiesto alla dirigenza del club parigino di cedere l'attaccante uruguagio, prima di chiedere scusa alla squadra per l'atteggiamento avuto.

Secondo i media italiani, ed in particolare la 'Rai', visto il momento di altissima tensione che l'uruguaiano sta vivendo a Parigi, alcuni club internazionali avrebbero iniziato a chiedere informazioni sull'attaccante ex Napoli. Le squadre interessate al partner d'attacco di Suarez in nazionale sarebbero quattro big. Ci sarebbero già stati contatti tra l'entourage del calciatore e le dirigenze di Juventus, Real Madrid, Bayern Monaco e Milan.

Da tempo i bianconeri seguono l'ex Napoli, e già due anni fa provarono l'affondo decisivo. Il Real Madrid, invece, porterebbe in Spagna l'uruguaiano solo nel caso in cui non riuscisse ad arrivare a Lewandowski del Bayern Monaco, vero obiettivo dei Blancos. A quel punto, i bavaresi sostituirebbero il polacco proprio con Cavani.

Il Milan è invece più defilato, ma non è da escludere un possibile inserimento grazie all'ottimo rapporto tra Cavani e Fassone, che risale ai tempi del Napoli.classe 1987.