In questi giorni un sacco di nomi sono stati accostati alla guida del Lecce, dopo le dimissioni shock di Robertino Rizzo nel dopo gara persa a Catania.

"Io devo tirare fuori tutto il meglio da Arrigoni a Costa Ferreira passando da Armellio a Tsonew, per esempio. Ovviamente il mio trascorso da calciatore può aiutarmi a migliorare certe situazioni del reparto centrale all'interno del rettangolo del gioco, ma tutto l'organico deve essere pronto a rispondere a tutte le mie chiamate".

Questa è una squadra competitiva, si può fare sempre meglio ma ha già i connotati per vincere questo campionato'.

Queste in sintesi gli stralci della presentazione ufficiale del nuovo traghettatore alla guida tecnica dell'Unione Sportiva Lecce: Fabio Liverani. Presentazione che è avvenuta oggi alle ore 15:00 al Via del Mar: nella stessa occasione è stata ufficiliazzata la nuova composizione dello staff tecnico.

Ufficilizzato quindi il nuovo allenatore del Lecce, del dopo Rizzo e del dopo Maragliulo: Fabio Liverani è il nuovo allenatore del Lecce da oggi e fino ai prossimi due anni calcistici. Contratto biennale per lui, con rinnovo automatico in caso di Serie B.

A presentarlo ci ha pensato come accade sempre in queste occasioni il Direttore Sportivo Mauro Meluso: “Il mister arriva dopo una settimana particolare: Mi corre l’obbligo - precisa - di ringraziare Roberto Rizzo e Primo Maragliulo, professionisti seri e persone per bene, grazie a loro e a tutto il loro staff, soprattutto per come hanno preparato e gestito gli ultimi giorni e la gara contro il Rende.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

In una situazione di emergenza si è comunque lavorato con criterio. Noi, dal canto nostro, ci siamo presi il nostro tempo per scegliere e per non sbagliare: Liverani, devo essere sincero, è entrato nel nostro radar in un secondo momento, ma quando lo ha fatto ci ha convinti. Con lui e con il suo staff abbiamo sottoscritto un contratto biennale, con rinnovo in caso di B e persino per la serie A. Ma c’è anche una penale bilaterale nel caso volessimo interrompere il rapporto”.

Dal canto suo, e lo si vede in viso mentre parla, la scelta dell'allenatore romano a guidare il Lecce è stata frutto della ferma volontà dimostra da parte del Lecce nel volerlo: “Potevo aspettare una chiamata dalla B (come del resto dei sondaggi ci sono stati) - confessa mister Liverani - ma quando ho sentito che il Lecce mi ha scelto incondizionatamente non ho avuto dubbi. Mi sono sentito valorizzato e questo l’ho apprezzato”.

L’U.S. Lecce ringrazia mister Primo Maragliulo, unitamente a Paolo Redavid e Alessandro Morello per il senso d’appartenza ai colori giallorossi e per la grande disponibilità dimostrata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto