Il gioco dell'Inter nelle future sessioni di calciomercato sarà quello di cercare di acquistare giocatori per la difesa, considerando che in questo momento il tecnico Luciano Spalletti ha a disposizione per il ruolo solo Milan Skriniar, Joao Miranda, e Andrea Ranocchia. Una rosa abbastanza limitata per puntare su una qualificazione in campionato per la Champions League. Questo l'obiettivo della società e del tecnico.

Tra l'altro Andrea Ranocchia fino alla fine destinato ad essere ceduto nella sessione estiva di calciomercato. L'inter con il suo staff di calciomercato capitanato da Walter Sabatini ha cercato di portare a Milano Shkodran Mustafi, difensore tedesco dell'Arsenal, durante l'estate.

Il tutto è saltato a causa della richiesta molto elevata, in termini di ingaggio, dell'ex giocatore del Valencia e della Sampdoria. Un ingaggio di ben quattro milioni di euro a stagione, questa è stata la richiesta del giocatore, contro gli attuali 2,5 che prende all'Arsenal.

Quindi per gennaio si dovrà trovare un giocatore difensivo centrale, e il nome che circola nell'ambiente nerazzurro è sempre lo stesso: Josè Gimenez, uruguaiano dell'Atletico Madrid. Il calciatore ha un contratto in scadenza nel 2018, con una clausola rescissoria di ben sessanta milioni di euro.

Dal Barcellona la soluzione per l'Inter

Non è per gennaio l'obiettivo dell'Inter, bensì giugno, quando si riaprirà la sessione estiva di calciomercato.

Il colpo sarà nel reparto difensivo, molto deficitario e poco assortito. Anche perché il brasiliano Joao Miranda, comincia ad essere vecchio per i ritmi del calcio italiano (trentaquattro anni). I nerazzurri puntano sul giocatore blaugrana Gerad Piquè, centrale spagnolo.

Al giocatore scadrà il contratto nel giugno 2018, e finora non sono previsti incontri fra il club e il giocatore stesso per il rinnovo.

Tutto questo ovviamente alimenta le voci di una sua probabile partenza la prossima stagione. Il costo del cartellino del calciatore è di ben quaranta milioni di euro. Suning e il suo staff puntano al raggiungimento della qualificazione alla Champions League, e se l'obiettivo dovesse essere raggiunto sicuramente non baderà a spese.

Luciano Spalletti con Skriniar e Gerard Piquè avrebbe disposizione nella sua rosa una formidabile coppia di centrali, considerando anche Gimenez, che potrebbe lasciare la sua squadra attuale.