La quarta giornata di campionato di Serie A sorride ai rossoneri che riescono a battere l'Udinese per due reti a uno grazie a una bella doppietta messa a segno dal nuovo acquisto, Nikola Kalinic, al quale è stato annullato anche un gol dal Var nei minuti finali per un presunto fuorigioco. Il croato ha impensierito in diverse occasioni la difesa friulana che ha subito, specie nei primi quarantacinque minuti di gioco, gli attacchi del centravanti milanista, molto in forma quest'oggi a San Siro.

Kalinic ha dimostrato di essere l'uomo in più per questa squadra che lo cercava da inizio estate, e ora si sta godendo il suo splendido momento di forma.

Sono arrivati i commenti positivi a fine gara anche dal tecnico Vincenzo Montella, il quale ai microfoni di Sky Sport ci ha tenuto a sottolineare le cose buone che ha avuto modo di vedere e ciò che va rivisto, per migliorare in ottica futura.

Vincenzo Montella: "La squadra ha reagito bene dopo la sconfitta contro la Lazio"

Il Milan visto contro l'Udinese è una squadra molto positiva dal punto di vista offensivo, con tanti giocatori che partecipano alla manovra d'attacco e risultano determinanti. Vincenzo Montella, nel post gara, ai microfoni di Sky Sport ha fatto i complimenti ai suoi ragazzi per il risultato ottenuto e per le numerose trame di gioco partite direttamente dalla difesa. Inoltre ci ha tenuto a ribadire che i tre punti conquistati sono da dedicare ad Andrea Conti, terzino rossonero che pochi giorni fa è stato sottoposto ad un intervento a causa di un infortunio che lo terrà lontano dai campi di gioco per circa sei mesi.

Per quanto riguarda il turn-over dopo la gara giocata giovedì sera contro l'Austria Vienna, Montella ha spiegato che c'erano alcuni uomini che avevano bisogno di rifiatare per far posto a coloro i quali erano entrati nel secondo tempo. In merito alla posizione in campo di Suso, in questo nuovo modulo di gioco, il 3-5-2, il tecnico milanista ha affermato che lo spagnolo ci impiegherà un po' di tempo ad adattarsi, ma ritroverà comunque la sua forma ideale.

Oggi non è stato il miglior Suso che conosciamo - come anche Giacomo Bonaventura - essendosi messo in buona luce in pochissimi momenti del match.

Ci sono diverse cose da sistemare in difesa, secondo l'allenatore campano, il quale però si è detto soddisfatto dell'atteggiamento dei suoi uomini dopo il gol di Lasagna - subito nel primo tempo - quando il parziale era di uno a zero per il Milan.