Dopo la terza giornata, torna il consueto appuntamento con la classifica spettatori della Serie C. Questo turno regala un cambio al vertice della classifica.

Il Pisa comanda il Girone A

Nel girone A è sempre il Pisa in testa con 7.589 presenze davanti ai cugini del Livorno che con 4.513 sono a oltre tremila spettatori di distanza. Terza piazza per il Siena con 2.511 davanti alla Lucchese con 2.264. Sopra le mille presenze il Piacenza (1.733), il Monza (1.692), l'Arezzo (1.674), la Carrarese (1.600), l'Olbia (1.569), il Prato (1.257) e la Pistoiese (1.070).

Ben otto le squadre sotto la soglia dei mille spettatori: Viterbese (899), Cuneo (750), Giana Erminio (615), Pontedera (543), Pro Piacenza (518), Arzachena (284) e il Gavorrano con 252. Ancora senza partite in casa l'Alessandria.

Girone B: Domina il Vicenza, bene Reggiana e Triestina

Nel girone B il terzo turno consolida l'ottimo dato del Vicenza che comanda con 6.537 presenze. Seguono Reggiana a 5.328 e Triestina a 5.005. Bene anche la Sambenedettese a 4.050, il Padova a 3.967 e la Fermana a 3.283. Sopra le mille unità Pordenone (1.500), Ravenna (1.333), Fano (1.228), Albinoleffe (1.162) e Gubbio (1.051). Sono sette invece le società che non arrivano neppure a mille spettatori: Bassano (900), Feralpi (804), Mestre (550), Sud Tirol (550), Renate (420), Santarcangelo (419) e Modena (355).

Ancora in attesa di dati il Teramo, mentre è doveroso ricordare che il Mestre gioca le partite in casa allo stadio Mecchia di Portogruaro e il Modena gioca a Forlì in attesa della ristrutturazione del Braglia.

Girone C: Catania primo

La sorpresa della settimana è sicuramente il sorpasso del Catania sul Lecce in questa speciale classifica spettatori.

I giallorossi, ininterrottamente primi dalla stagione 2015/2016 cedono il passo agli etnei, che proprio grazie ad un pubblico record contro i salentini (9.583 biglietti staccati per il big match del terzo turno), guadagnano il primo posto con una media di 8.981 spettatori. Doppia soddisfazione per il Catania che ha inoltre battuto proprio il Lecce 3-0, scacciando anche un approccio di crisi.

La squadra giallorossa resta comunque seconda con 8.937 a soli 44 seggiolini dai rossoblu. Terzo gradino del podio per il Catanzaro con 6.000, seguito dal Trapani con 4.309 e dalla Reggina con 3.935. Buono il dato della Sicula Leonzio (2.521), della Casertana (2.250) e del Cosenza (2.207).Si mantengono sopra le mille presenze Monopoli (1.875), Fidelis Andria (1.766), Matera (1.750), Francavilla (1.400), Paganese (1.050), Bisceglie (1.014) e Rende (1.000). Non arrivano neanche a mille spettatori l'Akragas con 700 e il Racing Fondi che con solo 152 presenze è il fanalino di coda dell'intera Serie C. Ancora senza dati la Juve Stabia, il Siracusa e la Vibonese, che attende l'esito del ricorso della FIGC.

Classifica Spettatori (sopra le 2.000 unità)

1) Catania 8.981 (Girone C)

2) Lecce 8.937 (Girone C)

3) Pisa 7.589 (Girone A)

4) Vicenza 6.537 (Girone B)

5) Catanzaro 6.000 (Girone C)

6) Reggiana 5.328 (Girone B)

7) Triestina 5.005 (Girone B)

8) Livorno 4.512 (Girone A)

9) Trapani 4.309 (Girone C)

10) Sambenedettese 4.050 (Girone B)

11) Padova 3.967 (Girone B)

12) Reggina 3.935 (Girone C)

13) Fermana 3.283 (Girone B)

14) Sicula Leonzio 2.521 (Girone C)

15) Siena 2.511 (Girone A)

16) Lucchese 2.264 (Girone A)

17) Casertana 2.250 (Girone C)

18) Cosenza 2.207 (Girone C)