Nonostante il Calciomercato sia chiuso fino a gennaio, dalle parti di Napoli stanno iniziando a circolare voci e indiscrezioni importanti che potrebbero in qualche modo ridisegnare il futuro del club partenopeo. Infatti, dopo i campanelli d'allarme giunti dalla Premier League e dalla Liga per Ghoulam, Maurizio Sarri sta diventando sempre di più l'oggetto del desiderio di numerosi club grazie al grande lavoro svolto fino ad ora sulla panchina azzurra. Aurelio De Laurentiis, dunque, dovrebbe cominciare a muoversi per evitare di ritrovarsi senza il suo allenatore.

Calciomercato Napoli, occhio De Laurentiis: su Sarri ci sono diversi club

D'altronde, c'era da aspettarselo che Maurizio Sarri sarebbe finito al centro delle attenzioni dei top-club, visti i grandi risultati che sta ottenendo alla guida del Napoli. Il calcio che la sua squadra sta esprimendo, infatti, sta entusiasmando diverse squadre, e la vittoria dello scudetto con la formazione partenopea è l'unico tassello mancante per la sua consacrazione definitiva. Anche se il tecnico toscano non vuole ammetterlo, in realtà proprio questa potrebbe essere l'annata giusta per il trionfo in campionato che potrebbe rappresentare la ciliegina sulla torta del suo ciclo in azzurro.

Secondo quanto riportato dal quotidiano "Il Roma", Aurelio De Laurentiis deve fare molta attenzione, perché il rischio che qualcuno porti via Maurizio Sarri dal Napoli è altissimo.

La clausola rescissoria presente sul contratto del tecnico è poca cosa per le grandi squadre che vorrebbero mettere le mani sull'ex allenatore dell'Empoli.

Chelsea, PSG, Bayern Monaco e altre ancora, infatti, sarebbero pronte a sborsare gli 8 milioni di euro previsti dall'attuale accordo con il Napoli, pur di avere il tecnico toscano alla propria corte.

Al contempo, Sarri in una nuova società potrebbe arrivare a guadagnare anche circa 5 milioni di euro a stagione.

Calciomercato Napoli: l'imperativo è accelerare i tempi

Mentre si torna a parlare di una possibile riapertura del gemellaggio con la Roma, il patron del Napoli deve accelerare i tempi perché la clausola del contratto di Sarri scadrà a fine aprile o maggio, e se per quella data il presidente non sarà riuscito a blindare il suo tecnico, difficilmente riuscirà a trattenerlo in estate.

Per garantirsi la sua permanenza al San Paolo, dunque, De Laurentiis dovrà proporre a Sarri un ingaggio considerevole e, al contempo, un mercato di alto livello. I primi incontri potrebbero partire durante il periodo natalizio, cercando di sfuggire così agli eventuali assalti da parte dei grandi club europei.

Per rimanere aggiornati sulle ultime news di calciomercato o sul mondo del calcio in generale, è possibile cliccare il tasto "Segui" che si trova in alto a destra, accanto al nome dell'autore di questo articolo.