In una grande squadra come la Juventus non c'è tempo né per gioire sulle vittorie né per piangere sulle sconfitte. Domenica scorsa il pareggio contro l'Atalanta in campionato è stato un passo falso, ed ha permesso al Napoli di conquistare la testa della classifica. Questo pareggio va sicuramente analizzato ma soprattutto digerito subito. Per ripartire alla grande dopo la pausa di campionato, dovuta alle qualifiche delle nazionali per i Mondiali di calcio 2018.

Il duo del calciomercato juventino Beppe Marotta (amministratore delegato) e Fabio Paratici (direttore sportivo) continuano a scandagliare il mercato per cercare di portare a Torino un centrocampista di un certo livello che possa affiancarsi a Bentancur e Blaise Matuidi.

Entrambi i calciatori finora hanno avuto delle eccellenti prestazioni. Alla squadra bianconera serve un regista che possa dettare il gioco. Sia in campionato, sia ricordando anche la finale di Champions League contro il Real Madrid di Cardiff, il reparto che è stato maggiormente sofferente è stato quello di centrocampo. Gli infortunati Khedira e Marchisio stanno recuperando velocemente ma non bastano. Per quel ruolo la Juventus sta seguendo da molto tempo Emre Can, ma nel mirino dei bianconeri non c'è solo lui.

Nel 2018 una nuova Juventus: si attendono nuovi acquisti per Gennaio

L'obiettivo principale che piace molto a Marotta è il centrocampista spagnolo che gioca nel Real Madrid, Toni Kroos, calciatore tedesco.

Sicuramente uno dei migliori al mondo se non il migliore.

Secondo molti media spagnoli ci sarebbe già una trattativa in atto fra il calciatore e la società di corso Galileo Ferraris. Ma ovviamente si dovrà aspettare la prossima estate per poterlo vedere, forse in bianconero. A Gennaio, non sarà possibile, in quanto i Blancos non lasceranno andare via il proprio giocatore.

L'adeguamento del contratto del compagno Marco Asensio, ha alterato molto Toni Kroos.

Pertanto il giocatore sarebbe disposto a sentire altre proposte di eventuali altri club, nel caso in cui la il suo presidente Florentino Perez si rifiuti di aumentare anche il suo ingaggio. Il calciatore ha un contratto con il club madrileno fino al 2022.

La sua valutazione ad oggi si aggirerebbe attorno agli ottanta milioni di euro. Sicuramente una cifra esosa, anche per la Juventus, ma Beppe Marotta non può lasciarsi sfuggire questa occasione.