L'Argentina ha sempre regalato al mondo del calcio in varie generazioni grandi talenti: da Maradona a Messi o anche gli esempi più vicini ai noi e al nostro campionato come Dybala, gli argentini continuano a regalare grandi emozioni a questo sport. Senza dimenticare giocatori come Zanetti, che anche se non hanno spesso avuto i tocchi di fantasia e le giocate illuminanti come i suoi connazionali citati in precedenza, sono diventare vere e proprie leggende e bandiere delle squadre in cui sono stati grazie al loro impegno e alla perseveranza. Tutt'ora i vivai sudamericani sono tra i più visitati e monitorati dai grandi club europei che molto spesso, come nel caso di Messi, seguono i giocatori già dall'età adolescenziale per poi cercare di portarli in Europa non appena pronti ad affrontare il cambio di continente.

La nuova promessa si chiama Rosales

L'ultimo nome che è stato avvicinato a due grandi club del campionato italiano è quello di Carlos Matías Rosales, classe '99 promessa del calcio argentino, attualmente di proprietà del Boca Juniors. Il giovane centrocampista è già entrato nel giro della Nazionale, è stato scelto infatti nel gruppo degli Under 20 che dovrà affiancare la Selección Argentina durante il suo tour di preparazione ai Mondiali di Russia 2018. In patria si inizia a parlare molto bene di Rosales, anche se fa ancora solamente parte della seconda squadra club di Buenos Aires; in molti lo accostano per caratteristiche a Redondo, grande ex calciatore argentino vincitore di 3 Champions League, che ricordiamo nella sua sfortunata esperienza al Milan nei primi anni 2000.

Juventus e Inter, concorrenza spietata

Molte squadre nel vecchio continente sono interessate a lui, ma le dirigenze di Juventus e Inter sembrerebbero decise a dare l'affondo per portare il gioiello argentino in Italia. Non sarà affatto facile strapparlo ai club Spagnoli e Inglesi che al momento, oltre al forse maggiore appeal che hanno i loro campionati in Sud America, hanno anche una maggiore potenza economica.

La dirigenza nerazzurra è in ottimi contatti con quella del Boca dopo l'affare concluso per portare in nerazzurro Facundo Colidio, dopo averlo strappato proprio alla concorrenza dei bianconeri la scorsa estate. L'Inter potrebbe riuscire a tentare il bis già nella prossima finestra di calciomercato a gennaio, dove grazie ad budget importante messo sul piatto da Suning, potrebbe convincere gli argenti a cederlo durante la lunga sosta della Superliga.

La Juve osserva attenta pronta ad inserirsi nella trattativa, magari ricambiando il favore ai nerazzurri.