La Juventus, negli ultimi tempi, non è certo stata fortunata con i suoi giocatori impegnati nelle rispettive nazionali di appartenenza. Basti pensare alle polemiche scaturite quando il ct dell'Italia era Conte, accusato di far effettuare allenamenti troppo duri che avevano causato l'infortunio di Marchisio. La mente può andare anche a qualche mese fa, quando un'amichevole in Estonia fu lo scenario nel quale il giovane croato Pjaca si ruppe il ginocchio. Proprio dalla Croazia potrebbe essere arrivata l'ennesima tegola per la squadra bianconera. Pare infatti che Mario Mandzukic, uscito zoppicando prima della fine del match contro la Finlandia, abbia subito un infortunio piuttosto serio.

Juve, l'infortunio di Mandzukic

L'attaccante croato, come detto, è uscito intorno al 60' minuto della partita Croazia-Finlandia, finita con un pareggio che ha complicato il cammino verso il Mondiale della nazionale a scacchi bianchi e rossi. Inizialmente, la situazione sembrava sotto controllo. Le prime voci trapelate dal ritiro croato, infatti, parlavano solo di una live contusione recuperabile con un breve periodo di riposo. A gelare l'ambiente della Juventus è stato l'allenatore della nazionale croata Ante Cacic, che ha dichiarato che l'infortunio occorso a Mandzukic potrebbe essere più serio del previsto. Cacic ha sottolineato che l'uscita dal campo zoppicando, per un guerriero come l'attaccante della Juve, la cui soglia del dolore è molto alta, non è sicuramente un buon segnale.

L'allenatore ha parlato di un grosso problema per la sua squadra, ma va da sé che anche la squadra di Allegri subirebbe grosse conseguenze. La Juventus è infatti attesa da due incontri fondamentali come quello con la Lazio in campionato e il successivo, in Champions League, contro lo Sporting Lisbona. Affrontare queste due partite senza la grinta e lo spirito di sacrificio di Mandzukic sarebbe un notevole handicap.

Problemi anche per Barzagli

Le brutte notizie non sono finite qui per la Juventus. Anche Andrea Barzagli, infatti, non è uscito al meglio dalla deludente partita della nazionale italiana, che ha pareggiato contro la Macedonia. Per l'esperto difensore si parla di un problema muscolare ai flessori. Nulla di particolarmente grave, ma la sua presenza nell'importante sfida con la Lazio potrebbe essere a rischio.

A tutto questo si aggiunge la lussazione alla mano per Rugani, che comunque non ha impedito al giovane centrale di subentrare allo stesso Barzagli nel corso della partita di ieri.