La vittoria di Udine per 6-2, arrivata giocando per oltre un'ora in 10, ha restituito nuovamente l'entusiasmo e la giusta carica alla Juventus. Grazie ai 3 punti portati a casa domenica, e al pareggio tra Napoli ed Inter, i bianconeri sono tornati ad avvicinarsi alla vetta che, dopo il successo dei nerazzurri nell'anticipo contro la Samp, è ora distante 4 punti. L'opportunità di avvicinarsi nuovamente all'Inter e di non allontanarsi anche dal Napoli, è servita su un piatto d'argento in quanto la Juve stasera riceverà la Spal. Gli estensi infatti, nonostante non abbiano fin qui sfigurato del tutto, non sono certamente un avversario insuperabile e occupano attualmente il penultimo posto in classifica.

Sulla carta non c'è partita, ma Allegri non vuole cali di concentrazione e soprattutto si aspetta molto da chi fino ad ora non ha trovato molto spazio.

Qui Juventus

Il tecnico bianconero infatti pensa a un mini turn over, già a partire dal portiere con Szczesny che partirà dal primo minuto. Nella conferenza stampa di ieri, Allegri ha praticamente annunciato tutta la difesa che scenderà in campo questa sera. Al centro confermato ancora Rugani che, questa volta, farà coppia con Barzagli. Sugli esterni nessuna turnazione, da una parte Lichtsteiner dall'altra Alex Sandro. I dubbi principali riguardano la coppia di centrocampo, con uno tra Pjanic e Khedira destinato a riposare per fare spazio a Bentancur.

Il tedesco, reduce dalla tripletta contro l'Udinese, sembra il maggiore indiziato a iniziare dalla panchina mentre il bosniaco potrebbe essere insidiato a sua volta anche da Marchisio. In attacco, sono sicuri del posto Dybala, Douglas Costa e Higuain mentre Cuadrado si giocherà il posto con Bernardeschi, con l'ex Fiorentina che al momento è favorito.

Qui Spal

Pochi cambi invece per mister Semplici che vuole ovviamente schierare la formazione migliore. Davanti a Gomis, i 3 di difesa saranno Vicari, Salamon e Felipe. A centrocampo gli esterni saranno Lazzari e l'ex Federico Mattiello, mentre la diga centrale sarà composta da Viviani, Rizzo e uno tra Schiattarella, Schiavon e Mora.

In avanti sicuramente ci sarà Borriello mentre Antenucci e Paloschi si contenderanno fino all'ultimo l'altro posto.

Probabili formazioni

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Barzagli, Alex Sandro; Pjanic, Bentancur; Bernardeschi, Dybala, Douglas Costa; Higuain.

spal (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Rizzo, Mattiello; Borriello, Antenucci.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!