Dopo aver fatto un passo avanti verso la qualificazione in Champions League, la Juventus vuole tornare a marciare anche in territorio nazionale. La Juve, che ha collezionato 1 punto nelle ultime due partite, è già a -5 dalla capolista Napoli, ed è ben consapevole che un ulteriore passo falso potrebbe essere già in parte compromettente. Per farlo bisognerà ripartire da Udine, un campo dove la Juve non perde da ben 7 anni ma dove, l'anno scorso, ha trovato una delle poche difficoltà stagionali pareggiando 1-1. In quell'occasione segnò Bonucci, domenica (ore 18) invece ci si aspettano i gol di Dybala e Higuain che devono e vogliono scrollarsi di dosso le critiche subite recentemente.

Dall'altra parte c'è un Udinese che ha iniziato piuttosto male (2 vittorie e 6 sconfitte), ma che nell'ultima partita giocata in casa ha battuto la Sampdoria per ben 4 reti a 0.

Qui Udinese

Dopo la sconfitta di Firenze, Del Neri sembra andare verso il cambio di modulo per passare al 4-5-1. In porta, ballottaggio tra Bizzarri e Scuffet con il giovane portiere che potrebbe ritrovare la maglia da titolare. Non sembrano esserci dubbi su 3/4 della difesa, con Danilo e Nuytinck centrali e Samir sulla fascia destra. Il ballottaggio c'è invece a sinistra con Adnan che sembra poter scalzare Widmer. A centrocampo sicuri della presenza Fofana, De Paul, Barak e Jankto, mentre si giocheranno l'ultimo posto Behrami e Hallfredsson. Unica punta invece Maxi Lopez.

Qui Juventus

Non cambia modulo Allegri, che invece potrebbe pensare ad alcuni cambi negli uomini. Buffon riposerà o domenica o contro la Spal, Szczesny scalpita ma il dubbio sarà sciolto solo dal mister bianconero già, molto probabilmente, nella conferenza stampa pre partita. In difesa, sulle fasce quasi sicuramente ci saranno Lichtsteiner e Alex Sandro.

Una novità potrebbe invece esserci al centro difesa infatti, insieme a Chiellini, potrebbe rivedersi Rugani ma anche qui maggiori informazioni potrà darle Allegri nella conferenza di domani. A centrocampo dovrebbe tornare Matuidi in coppia con Pjanic, in quanto sembrerebbe azzardato riproporre Khedira dal primo minuto visto che è appena tornato dall'infortunio.

I dubbi principali riguardano il reparto offensivo, dove però ci saranno Dybala e Higuain. L'impressione è che Douglas Costa (autore dell'assist decisivo per il gol Mandzukic contro lo Sporting) possa scavalcare Cuadrado, mentre Bernardeschi difficilmente riuscirà a superare proprio Mario Mandzukic.

Probabili formazioni

Udinese (4-5-1): Scuffet; Adnan, Danilo, Nuytinck, Samir; Barak, Fofana, Behrami, De Paul, Jankto; Maxi Lopez.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic, Higuain.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!