Alta tensione Milan. Il club rossonero sta vivendo il momento più difficile della nuova gestione, il primo. Fassone e Mirabelli stanno lavorando per uscirne insieme all'allenatore Vincenzo Montella. La nuova società ha finora confermato il tecnico campano con la piena fiducia, almeno fino al derby. La sfida contro l'Inter segnerà il crocevia della stagione rossonera e del futuro dell'aeroplanino: una partita da non sbagliare, una finale per il Milan.

Sousa insidia Montella, ma non solo

Nonostante le conferme continue, il duo Fassone-Mirabelli si sta guardando intorno per capire quale può essere la migliore alternativa in caso di fallimento del progetto di Montella. Qualora l'aeroplanino non farà punti nel derby di Milano, la panchina inizierà a vacillare. Il nome di Carlo Ancelotti fa tremare il tecnico rossonero ma è quasi certo che l'ex Bayern Monaco non accetti di fare il traghettatore ecco perché il suo nome tornerà in auge il prossimo giugno.

Per la prossima stagione potrebbe esserci l'assalto ad Antonio Conte che molto probabilmente lascerà il Chelsea. Per questo motivo attualmente il Milan cerca un traghettatore. Quasi perso Mazzarri che è nel mirino dell'Everton, il nome più suggestivo è quello di Paulo Sousa ma probabilmente anche il portoghese non accetterebbe un ruolo temporaneo. Molto più probabili le ipotesi suggestive che portano il nome di Marcello Lippi e Giovanni Trapattoni. L'unica soluzione possibile, al momento, però, sembra essere Gennaro Gattuso.

Due obiettivi per il calciomercato

La panchina rossonera è calda ma non solo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Anche sul fronte mercato potrebbero esserci novità a gennaio. Il Milan comprerà un centrocampista che possa far tirare il fiato a Franck Kessié. L'obiettivo dichiarato è Jakub Jankto ma sembra che Mirabelli abbia messo gli occhi anche su un altro gioiello dell'Udinese: Seko Fofana. L'ivoriano classe '95 è ideale per sostituire il numero 79 rossonero e i friulani hanno stabilito il prezzo: 15 milioni di euro. I dirigenti del Milan pescheranno tra i bianconeri per rinforzare la mediana.

Per la difesa piace molto Neven Subotic del Borussia Dortmund mentre in attacco c'è sempre la suggestione Pierre-Emerick Aubameyang. Il gabonese di recente ha rilasciato un intervista lasciando aperte le porte al Milan, club al quale è sempre rimasto legato. Difficile una trattativa per gennaio ma a giugno potrebbe esserci un nuovo assalto da parte del Milan dopo quello della scorsa estate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto