La situazione non è delle migliori in casa Toro. L'andamento piuttosto sotto le aspettative delle ultime settimane ha portato il Torino al dodicesimo posto e non ha fatto che alimentare i venti di crisi. Ad ogni modo, non basta l'assenza del bomber Belotti per placare le critiche piovute addosso al tecnico granata Sinisa Mihajlovic e il ds Petrachi ha sottolineato proprio questo aspetto: «da qualche partita qualcosa di importante non funziona, questa squadra deve ritrovarsi dal punto di vista della mentalità, della cattiveria agonistica. Solo in questo modo può affiorare la nostra qualità, superiore rispetto agli anni passati».

Nelle ultime tre partite, infatti, il Toro ha raccolto soltanto un punto, pareggiando per 2-2 in casa del Crotone (acciuffato in pieno recupero con De Silvestri) e perdendo contro Roma (0-1 al Filadelfia) e Fiorentina (3-0 al Franchi). Le statistiche lo dicono chiaro e nonostante gli ottimi nomi tra i sostituti in attacco (Ljajic, Niang e Sadiq), senza Belotti latitano gol e vittorie per il Torino.

Per fortuna, dal campo arrivano segnali importanti e in vista dell'importante match con il Cagliari al Filadelfia, i tifosi granata e quelli azzurri (in vista dei playoff mondiali contro la Svezia ndr) potrebbero finalmente rivedere in campo il Gallo, anche se i dubbi sulle sue condizioni rimangono abbastanza importanti, come sottolineato dallo stesso Petrachi.

Torino-Cagliari

Intanto, sono stati designati gli arbitri per l’undicesima giornata: al Torino è toccato Gianpaolo Calvarese. Con il fischietto originario di Teramo, i granata vantano una tradizione molto negativa, avendo vinto 2 volte in ben 15 precedenti, mentre le sconfitte sono addirittura 8. L'esperto Calvarese sarà assistito da Vivenzi e Zappatore, con Sacchi quarto uomo e Mazzoleni-Rapuano coppia Var.

Spazio Fantacalcio

Notizia importante anche per i tanti fantallenatori che in estate hanno "impegnato tutto l'oro di famiglia" per comprare Andrea Belotti. Il 23enne di Calcinate ha fatto ancora troppo poco rispetto ai suoi bomber "pari grado": soltanto 3 gol in 7 partite di campionato. Basti pensare ai vari Immobile (13 gol in 10 partite), Dybala (11 gol in 10 partite) e Mertens (9 gol in 10 partite) soltanto per citarne alcuni.

Per questo, per migliaia di fantamister l'auspicio è che il Gallo possa presto tornare a fare quello che gli riesce meglio: segnare e far sognare.