Per la nona giornata di Serie A big match al San Paolo tra due squadre fin qui quasi perfette: Napoli e Inter, prima e seconda della classe separate da due punti. Gli azzurri di Sarri in campionato conoscono solo vittorie: 8 su 8; non fosse stato per il pareggio con il Bologna anche per i neroazzurri di Spalletti fin qui sarebbero stati solo successi. Con l’entusiasmo giusto per la vittoria nel derby, Icardi e compagni scenderanno a Napoli decisi più che mai a mettere la freccia per il sorpasso al comando della classifica; anche reduci dalle fatiche di Champions e con il dubbio Insigne, i partenopei potrebbero provare davvero ad andare in fuga dopo aver allungato a +5 sulla Juventus, spettatrice interessata agli eventi di Fuorigrotta.

Napoli-Inter, sabato 21 ottobre alle ore 20.45, sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport (streaming Sky Go) e su Mediaset Premium (streaming Premium Player).

Le probabili formazioni al San Paolo: Insigne si o no?

Terzo big match consecutivo per il Napoli, dopo la Roma all’Olimpico sabato scorso (0-1) e il Manchester City in Inghilterra tre giorni dopo in Champions (2-1). Seconda super sfida di fila per l’Inter a una settimana di distanza dal derby della Madonnina vinto per 3-2 al fotofinish. I padroni di casa dovrebbe scendere in campo con la formazione tipo che rispetto a Manchester prevede Allan e Jorginho sul rettangolo di gioco dal fischio d’inizio.

Resta il grande dubbio Insigne uscito malconcio dalla sfida dell’Etihad, non dovesse farcela è pronto Ounas. Nell’Inter dovrebbe esserci la conferma in toto dell’undici vincente contro il Milan.

Le probabili formazioni:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Ounas.

All.: Sarri.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Borja Valero, Gagliardini; Candreva, Vecino, Perisic; Icardi. All.: Spalletti.

I precedenti di Napoli-Inter in Serie A: il 2 manca da 20 anni

Sono esattamente 20 anni che l’Inter non vince una trasferta di campionato al San Paolo: 0-2 (Galante e autorete Turrini) il 18 ottobre 1997.

Dopo di allora 8 vittorie dei padroni di casa e 3 pareggi. La passata stagione netto 3-0 firmato Zielinski, Hamsik, Insigne. Più recente l’ultimo blitz in assoluto dei neroazzurri a Napoli che risale ai quarti di finale della Coppa Italia 2015/16 (0-2). Nei 73 precedenti di campionato giocati con i partenopei padroni di casa: 36 vittorie locali, 18 ospiti e 19 pareggi.

Più volte 3-0 la vittoria in casa con lo scarto più ampio del Napoli contro l’Inter; 1-5 nel 1963 il colpaccio con più gol dell’Inter al San Paolo (Di Giacomo tripletta, Suarez e Corso; Fraschini per il Napoli).