In questo campionato di Serie C sta accadendo davvero di tutto: dalle difficoltà per le società in crisi, agli esoneri che piovono a raffica, dai deferimenti arrivati in settimana per alcuni club, ad una possibile e clamorosa radiazione che si vocifera nelle ultime ore e che tutti gli amanti di questo sport sperano si possa evitare in tutti i modi.

Si tratta della situazione che riguarda il Modena. Ieri, proprio quando si sarebbe dovuto giocare il match tra il Modena e il Mestre (che sarà vinto dal Mestre per 0-3 a tavolino), i tifosi hanno inscenato un funerale con tanto di carro funebre e bara avvolta da bandiere gialloblù che poi è stata presa a spalla e portata all'ingresso dello stadio.

Il match in realtà non si è giocato e questo ha provocato fortissime contestazioni, non soltanto verso la proprietà del club gialloblù, ma anche nei confronti del Sindaco della città. Il caos è creato dal fatto che il Modena avrebbe ingenti debiti verso il Comune di Modena. Il "Braglia" dunque non è stato usufruibile (mancano addirittura le porte sul terreno di gioco).

La situazione sta per degenerare, secondo quanto riportato da tuttolegapro.com. Infatti, il regolamento parla chiarissimo: alla terza sconfitta per 0-3 a tavolino, si viene esclusi dal campionato. Dopo le prime due gare che il Modena ha giocato a Forlì e la terza persa a tavolino contro il Mestre, il Modena deve trovare una soluzione al "Braglia" se non vuole rischiare la radiazione.

Il turno infrasettimanale, restringe i tempi, poichè il Modena già nel prossimo week end deve trovare una soluzione: domenica prossima è prevista Modena- Albinoleffe. In questa situazione appare difficile che si possa trovare una soluzione nel giro di una settimana e allora la seconda sconfitta a tavolino sembra alle porte.

Una soluzione va trovata con la massima urgenza. Se così non sarà, il Modena nella 13^ giornata (quando dovrà giocare di nuovo in casa) sarà escluso dal professionismo nel peggiore dei modi.

I match del turno infrasettimanale

Sono tanti i match interessanti per il settimo turno di Serie C. Il big match è senza dubbio quello che si disputerà a Catania, tra i padroni di casa ed il Monopoli, primo in classifica.

Il Lecce giocherà in casa contro la Sicula Leonzio, mentre il Trapani giocherà contro la Paganese. Nel girone A, bel match tra Pisa e Arzachena rispettivamente con 11 e 9 punti conquistati. Nel girone B, il Pordenone giocherà contro il Gubbio.