Da quando il colosso gruppo cinese Suning ha prelevato la società nerazzurra, i giornali parlano spesso di mercato. Per ora l'Inter non ha portato a Milano un vero top-player, ma giocatori utili a Spalletti. Uno dei prossimo obiettivi della dirigenza nerazzurra, oltre a rinforzare il centrocampo, potrebbe essere un colpo in difesa, dove i soli Skriniar, Miranda e Andrea Ranocchia non bastano, soprattutto per un campionato lungo e pieno di insidie.

Sagna chiama l'Inter

Nelle ultime ore è arrivata la chiamata da parte di Bacary sagna, difensore francese classe 1984, con un passato nel campionato di Premier League, dove ha giocato nell'Arsenal e nel Manchester City.

Oggi il calciatore è svincolato ed è stato intervistato dai colleghi della 'Gazzetta dello Sport', dove ha parlato di un interesse dell'Inter, ma non solo. L'Intervista inizia rispondendo a una domanda su Yann Karamoh, nuovo acquisto dei nerazzurri e connazionale di Sagna: 'Karamoh? In Francia devo dire che è già famoso. E' un giocatore dal talento purissimo. In molti lo paragonano a Mbappé, però io lo paragonerei a Dembélé del Barcellona. Adesso dobbiamo aspettare di vederlo giocare di più. Sicuramente sarà una grande sorpresa per la Serie A. In Francia abbiamo tanti talenti, e lui è uno di questi'.

Negli ultimi anni l'Inter l'ha cercata? 'Si, ho sentito più volte parlare dei nerazzurri, soprattutto nell'anno che sono approdato dall'Arsenal al Manchester City.

A quel tempo cercavo una nuova avventura in Premier League, per questo non sono andato all'Inter'.

Il futuro è in Italia? 'Si, sono pronto e seguo il campionato di Serie A. Oltre all'Inter, ci sono altre grandi squadre, tra cui Napoli, Roma, Milan e Juventus. Stiamo parlando di un campionato molto competitivo. Sarebbe un occasione da cogliere al volo'.

Sagna per rimpiazzare Vanheusden?

Il giocatore francese farebbe comodo in questo momento alla rosa di Luciano Spalletti, soprattutto dopo l'infortunio di Zinho Vanheusden, classe 1999 prelevato dalla Primavera Inter. Il suo infortunio è arrivato mentre giocava nella squadra guidata da Vecchi. Ora dovrà recuperare dalla lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, ma ha promesso che farà di tutto per tornare presto.

La riabilitazione già iniziata, lo dovrebbe riportare sui campi tra 5-6 mesi. Nel frattempo l'Inter potrebbe cautelarsi proprio con Sagna.