Brutte notizie in casa Napoli, la notte di Champion League non solo ha maturato una sconfitta contro il Manchester City per 2-4 che ha notevolmente complicato la qualificazione al prossimo turno ma anche il grave infortunio che Ghoulam ha subito dopo circa trenta minuti di gioco che lo costringeranno ad operarsi e a stare lontano dai campi di gioco per diverso tempo. Quali saranno i tempi di recupero? L'ufficialità si avrà dopo l'operazione, ma si parla dai 4 ai 6 mesi di stop.

Ghoulam infortunato durante Napoli-Manchester City

L'algerino stava giocando la solita grande gara come ormai ha da tempo abituato i suoi tifosi, dopo uno dei suoi tagli all'interno dell'area per cercare di arrivare su un pallone calciato da Martens purtroppo il suo ginocchio destro è rimasto piantato sul terreno facendogli da subito avvertire dolore.

Ghoulam ha provato a continuare a giocare ma è stato costretto ad uscire lasciando il posto a Christian Maggio, da subito si è capito che l'infortunio non era cosa da poco ma ben presto si è capito che era anche più grave del previsto: possibile rottura del crociato.

Quali sono i tempi di recupero di Ghoulam?

Già poche ore dopo l'infortunio lo staff medico del Napoli parlava di rottura isolata del crociato con possibile interessamento del legamento, alle ore 10 circa del 2 novembre il terzino algerino si è poi recato a Villa Stuart con il medico sociale del Napoli, il dottor De Nicola, per essere visitato dal professor Mariani e al termine delle visite e dei test medici si è avuta la conferma: rottura del legamento crociato con intervento di ricostruzione già programmato per la mattinata del 3 novembre p.v..

Per quanto riguarda i tempi di recupero lo stesso dottor De Nicola ha confermato che dovrebbero essere quelli noti per questo tipo di infortunio (tra i 4 ed i 6 mesi) e che dipenderà anche da quello che il professor Mariani troverà nel ginocchio una volta recatosi in sala operatoria.

Infortunio Ghoulam: chi lo sostituirà?

Appresa la notizia della stagione quasi finita per il terzino sinistro, in casa Napoli subito si è pensato a come poterlo sostitutire.

Il suo naturale sostituto è Mario Rui il quale però, per stessa ammissione di Sarri, ancora non è al top della forma tanto è vero che nella prossima partita contro il Chievo Verona dovrebbe giocare ancora titolare Maggio. A gennaio poi i partenopei probabilmente interverranno sul mercato cercando un calciatore che magari possa sia ricoprire il ruolo di terzino sinistro che quello di terzino destro dato che a fine anno Maggio dovrebbe lasciare la squadra, i nomi?

Attualmente il più probabile sembra essere Darmian che al Manchester United di Mourinho non trova molto spazio.