Grande novità in casa Milan. Il club rossonero nella mattinata di oggi ha comunicato la scelta ufficiale di esonerare Vincenzo Montella, decisone presa dopo il deludente pareggio per 0 a 0 contro il Torino. La dirigenza rossonera, si legge via Twitter, ringrazia l'ormai ex tecnico campano per la professionalità, serietà e l'impegno con la quale ha fino ad ora lavorato con la prima squadra. Montella paga quindi il settimo posto in classifica, a pari merito con Bologna e Chievo, con soli venti punti conquistati in 14 giornate frutto di sei vittorie, due pareggi e ben sei sconfitte.

In serie A il Milan non vince in casa a San Siro dal lontano 20 settembre, cioè dal 2 a 0 contro la Spal. Si tratta dunque del primo esonero dell'era cinese del Milan. In un clima di dubbi e perplessità sul futuro, la proprietà orientale ha ritenuto opportuno oggi che per cambiare i risultati di questa stagione ad ora deludente, ci sarà bisogno di una nuova guida in panchina, che sia capace di riportare l'entusiasmo a tutti i tifosi.

A nota informativa, i tecnici dell'era Berlusconi sono stati per ordine: Nils Liedholm, Arrigo Sacchi, Fabio Capello, Oscar Tabarez, Alberto Zaccheroni, Cesare Maldini, Fatih Terim, Carlo Ancelotti, Leonardo, Massimiliano Allegri, Clarence Seedorf, Filippo Inzaghi, Sinisa Mihajlovic, Christian Brocchi e appunto Vincenzo Montella. Quest'ultimo, in 64 partite da allenatore del Milan, ha collezionato 32 vittorie, 14 pareggi e 18 sconfitte fra campionato e coppe.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Una percentuale dunque del 50% di vittorie, che non possono essere considerate un buon risultato per una squadra di blasone come quella rossonera. Nel comunicato dei vertici milanisti è stato svelato anche chi sarà il sostituto di Vincenzo Montella già dalla prossima partita che sarà Domenica 3 Dicembre alle ore 12,30 contro il Benevento allo stadio 'Ciro Vigorito'.

Milan, ecco chi sostituirà Montella nelle prossime gare

Dopo l'esonero di questa mattina di Vincenzo Montella, la dirigenza rossonera formata da Mirabelli e Fassone ha deciso di affidare la squadra a Gennaro Gattuso.

L'ex centrocampista rossonero, da oggi lascerà dunque il suo incarico come allenatore della Primavera, quest'ultima al terzo posto in classifica. Tutto il club rossonero augura al nuovo Mister i più calorosi auguri di buon lavoro. Gattuso avrà il compito di rialzare il Milan in classifica, portando la squadra ai livelli che le competono.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto