Dopo l'eliminazione sopraggiunta nel quarto turno eliminatorio di Tim Cup per mano del Genoa, il Crotone è tornato a lavorare in vista del posticipo della quindicesima giornata di Serie A, che vedrà allo stadio comunale "Ezio Scida" il match tra i pitagorici e la formazione dell'Udinese. Diversi gli spunti emersi dalla sfida contro la compagine ligure, tra i quali la conferma del sempre pronto Marco Festa e del protagonista del match, il centrocampista venezuelano Aristoteles Romero, oggetto misterioso arrivato in Calabria al termine della sessione estiva di mercato.

Un mese di dicembre che si preannuncia intenso e ricco di passione, con il ritorno della campagna acquisti di riparazione sullo sfondo, che potrebbe vedere alcuni arrivi e altrettante partenze.

Ipotesi partenopea

Stando alle ultime indiscrezioni, i rossoblu sarebbero già al lavoro attraverso l'esperto ds Beppe Ursino, in attesa di gennaio. Pochi acquisti, mirati ed utili ad innalzare il tasso tecnico della squadra: elementi possibilmente con esperienza pregressa e con doti tecniche atte a sopperire a qualche carenza dell'attuale rosa. Secondo quanto si è registrato negli ultimi giorni, il Crotone starebbe pensando ad alcuni rinforzi, e due obiettivi di mercato porterebbero all'attuale formazione capolista della Serie A, il Napoli del tecnico Maurizio Sarri.

Il nome più altisonante sarebbe quello del difensore Lorenzo Tonelli, classe 1990, che con gli azzurri vanta tre presenze e due reti. Un calciatore ormai ai margini della rosa, in cerca di maggiore spazio in un nuovo gruppo, possibilmente nella massima serie. Ma gli "squali", oltre al difensore, starebbero pensando anche all'esterno offensivo brasiliano Leandrinho, classe 1998, aggregato nel gennaio 2017 al settore primavera del club partenopeo.

L'interesse sarebbe stato confermato anche dal direttore sportivo in un'intervista rilasciata nei giorni scorsi a A Radio Crc durante la trasmissione "Si gonfia la rete", condotta da Raffaele Auriemma. Si tratta di due elementi di valore che vanno ad aggiungersi ad altri nomi emersi nelle ultime settimane. In attacco, infatti, si continua a monitorare la situazione legata all'attaccante in forze al Torino ma di proprietà della Roma, Umar Sadiq, che potrebbe cambiare maglia visto lo scarso utilizzo.

Infime piace molto il centrocampista del Foggia Antonio Junior Vacca, protagonista in cadetteria con la maglia dei Satanelli.