Le voci che vedevano Bonucci lontano dall'Italia la scorsa estate sono state smentite dal suo inaspettato passaggio ai rossoneri che lo hanno reso, di fatto, l'acquisto più oneroso del calciomercato del nuovo Milan targato Fassone e Mirabelli, per una cifra totale di 42 milioni di euro. Ma a pochi mesi dalla firma sul contratto, il Barcellona starebbe nuovamente seguendo gli sviluppi legati all'ex centrale della Juventus.

Periodo nero del Milan

Il nuovo capitano del Milan sta attraversando un periodo nero con il suo nuovo club: i rossoneri sono riusciti a conquistare solamente 1 punto nelle sfide con le ultime due squadre della classifica (Verona e Benevento), e tutti gli obiettivi posti dalla dirigenza ad inizio stagione si stanno lentamente sciogliendo come neve al sole.

Malgrado il passaggio del turno in Europa League, il percorso dei rossoneri, da luglio ad oggi, è forse uno dei peggiori della recente storia del club.

Cessioni necessarie

È noto che il tanto temuto "no" arrivato dall'organo di controllo dell'Uefa alla richiesta di voluntary agreement di Fassone, giunto qualche giorno fa, potrebbe aprire scenari davvero preoccupanti per il progetto dei cinesi. L'ombra di sanzioni e possibili limitazioni a causa del Fair Play Finanziario pesa sulle spalle della dirigenza che potrebbe essere costretta a cedere alcune delle sue pedine più importanti da qui al 30 giugno, per evitare un totale fallimento: il rischio di non poter pagare il debito con Elliott il prossimo ottobre adesso è concreto.

Non sarebbe da escludere un esodo di buona parte dei nuovi acquisti del club, con alcune cessioni che potrebbero arrivare addirittura nella prossima finestra di calciomercato invernale.

Bonucci, affare da top club

Leonardo Bonucci è senza dubbio - forse solo dopo Donnarumma - il giocatore che potrebbe portare fin da subito nelle casse rossonere una cifra importante, anche se sono poche le squadre che possono permettersi l'acquisizione del cartellino del difensore centrale: l'ingaggio percepito dal Milan è di ben 7,5 milioni di euro all'anno, e solo i top club europei ad oggi potrebbero permettersi una spesa simile.

La dirigenza rossonera deve sperare, inoltre, di riuscire a vendere il calciatore ad un cifra più alta rispetto ai 42 milioni versati nelle casse della Juventus, ma questo non sarebbe un grande problema, visto l'interesse che ruota intorno a Bonucci, e le cifre impensabili che girano nel calciomercato attuale.

L'interesse delle spagnole

Il Barcellona è alla ricerca di un giocatore che possa prendere il posto del partente Mascherano, che sembra stia pensando di monetizzare nella parte conclusiva della sua carriera, trasferendosi in Cina. Bonucci potrebbe essere l'acquisto perfetto, e il club catalano sta valutando se dare o meno un'accelerata all'operazione, chiudendola in poco tempo, oppure se rimandarla alla prossima sessione estiva. Inoltre il capitano del Milan sarebbe finito anche nel mirino dell'altra big spagnola, il Real Madrid.

Il Milan dovrà probabilmente affrontare la dura realtà, e aprire a qualche cessione già a gennaio per evitare di essere messo alle corde a giugno, ed essere poi costretto a svendere alcuni dei suoi pezzi più pregiati per evitare sanzioni dalla Uefa, ed un possibile fallimento societario ad ottobre 2018.