Ormai ci siamo, tra qualche ora scenderanno in campo Inter e Milan per affrontarsi in uno scontro valido per accedere alle semifinali di Tim Cup. La vincente se la vedrà con la formazione che si è aggiudicata il primo quarto di finale giocatosi ieri sera, ovvero la Lazio che ha superato la Fiorentina per 1-0.

Quella di stasera sarà, come sempre, una partita da dentro o fuori (eliminazione diretta). Ma mai come in questo caso sarà da "dentro o fuori" in tutti i sensi, dal momento che il Milan non potrà permettersi l'ennesimo passo falso, mentre l'Inter, che non sta attraversando un momento felicissimo, non potrà assolutamente steccare nuovamente dopo le due sconfitte consecutive rimediate in campionato.

Milan-Inter: chi riuscirà a riscattarsi?

Il Milan si presenta alla sfida con il morale a pezzi e con un Donnarumma in meno, visto che il giovane portiere ha dovuto dare forfait stamani per un problema all'inguine. Reduci dalle amare disfatte contro Atalanta e Verona, i ragazzi di Gattuso devono cambiare rotta, cercando di evitare l'ennesima debacle che, se dovesse arrivare in una partita così sentita come quella contro i nerazzurri, potrebbe avere delle conseguenze decisamente negative sotto l'aspetto sportivo.

L'Inter, d'altro canto, non se la sta passando poi così bene: certo, la posizione in classifica è senza ombra di dubbio migliore rispetto a quella dei cugini, ma gli ultimi 2 scontri contro Udinese e Sassuolo hanno evidenziato l'insorgere di lacune che, con la cura Spalletti, sembravano essere oramai sparite .

Entrambe certamente avranno voglia di rivalsa, e vista la caratura del match non potranno permettersi di prendere sotto gamba la partita di stasera. Si sa, vincere aiuta a vincere, e non ci sarebbe cosa migliore che chiudere l'anno con un successo convincente ed il passaggio del turno in Coppa Italia.

La compagine nerazzurra vanta i favori del pronostico, ma in questo tipo di sfide l'esito non è mai scontato. L'unica certezza è che tra poche ore assisteremo nuovamente ad una bella partita, ricca di intensità, con entrambe le squadre che, visto il momento poco felice, venderanno cara la pelle.

C'è anche curiosità nel vedere chi vincerà la partita sugli spalti, vista la cornice che si preannuncia a San Siro, con oltre 50.000 tifosi che risponderanno presente nonostante la temperatura rigida e la fase delicata che stanno vivendo le due avversarie di turno.

Secondo le ultime indiscrezioni, Spalletti dovrebbe varare un discreto turnover, schierando i suoi con il consueto 4-2-3-1, con Padelli che dovrebbe sostituire Handanovic in porta. Ennesima chance per Joao Cancelo sulla fascia destra, mentre il centrocampo dovrebbe essere composto da Vecino e Gagliardini. In attacco dovrebbero giocare Candreva, Joao Mario e Perisic, quest'ultimo in ballottaggio con Eder. Il terminale offensivo sarà, ovviamente, Mauro Icardi: il bomber argentino vorrà senz'altro ripetere la fantastica prestazione di qualche mese fa durante il derby vinto dai nerazzurri per 3-2.

Sull'altra sponda Gattuso, conscio di dover fare a meno di Donnarumma, dovrebbe affidarsi al 4-3-3 con Storari tra i pali, Bonucci e Romagnoli al centro della difesa, e Rodriguez e Calabria sulle fasce.

La linea mediana dovrebbe essere composta da Kessiè, Locatelli e Biglia, quest'ultimo dato in netto vantaggio rispetto a Montolivo. Il tridente offensivo dovrebbe essere costituito da Suso, Bonaventura e Kalinic. Il tecnico rossonero si aspetta una risposta di forza dal centravanti croato, il cui cognome ad oggi è finito solo 4 volte sul tabellino dei marcatori da quando si è trasferito a Milano.

Non ci resta altro che attendere ancora qualche ora, dopodiché si saprà chi potrà mangiare - forse in santa pace - il così ambito panettone. Appuntamento alle ore 20:45 allo stadio Meazza di Milano. Diretta Tv su Rai 1 e Rai 1 HD.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!