Un successo convincente al termine di una prova maiuscola. Il Crotone ha riaperto il nuovo anno con un successo esterno (0-3) allo stadio "Marcantonio Bentegodi", in casa della neopromossa Hellas Verona. Una affermazione netta che ha visto tra i protagonisti i tre nuovi innesti di gennaio. Un gara che ha saputo concedere spunti positivi nel reparto avanzato e a centrocampo grazie all'invettiva fornita da Benali e Ricci, autore tra l'altro di una rete. In ottica mercato qualcosa potrebbe muoversi nelle prossime ore non solo in uscita ma anche per quello che concerne le entrate con una serie di trattative che sembrano decollare sottotraccia.

Si chiude per Zanellato, due le possibili uscite

Nelle ultime ore l'intero staff societario del Crotone si sarebbe mobilitato alla volta di Milano. L' obiettivo del viaggio sembrerebbe apparentemente legato al possibile acquisto in prestito dal Milan fino al termine del campionato del giovane centrocampista per il quale si nutrirebbe un cauto ottimismo. Una trattativa che sembra essere stata intavolata con il club rossonera attraverso il dirigente Mirabelli - ex calciatore in passato proprio del Crotone -, nelle prossime ore possibile fumata bianca. Una trattativa che potrebbe ricalcare quella legata all'arrivo del difensore Stefan Simic proprio dal Milan, una operazione cbe si è dimostrata fino a questo momento fortunata.

Per un calciatore che arriva in due potrebbero partire a breve. Il primo indiziato è l'esterno offensivo bulgaro Alexsandar Tonev che, dopo o recenti interessamenti di Palermo e Virtus Entella sarebbe ormai prossimo a passare tra le fila della formazione greca dell'Aek Atene. Una esperienza avara di soddisfazione quella di Crotone anche per alcuni infortuni che ne hanno minato la continuità di rendimento.

Una sola rete con gli "squali" quella dello stadio "Adriatico" contro il Pescara dello scorso torneo. Sempre in uscita sembrerebbe essere anche il centrocampista venezuelano Aristoteles Romero, un nome tra i piu attesi in campo dai tifosi e che continua ancora oggi a trovare poco spazio nell'undici titolare di Walter Zenga, una situazione simile a quella già registrata sotto la gestione di Davide Nicola.

In attesa di tornare in campo nel turno della ventiduesima giornata di Serie A contro il Cagliari, la formazione pitagorica prova a chiedere le ultime operazioni sul mercato.