Ieri sera, poco dopo le 20, la Juve è sbarcata a Cagliari e ad attendere la squadra di fronte all'hotel che ospiterà i bianconeri nel loro soggiorno sardo c'erano circa 200 tifosi. I bianconeri, questa mattina, si sono svegliati intorno alle 8:30 e successivamente si sono ritrovati per la colazione. Alle 11, invece, i giocatori della Juventus si sono spostati nella palestra dell'albergo per fare il tradizionale risveglio muscolare e sono stati fatti anche alcuni esercizi con il pallone. Il programma di giornata prevederà il riposo pomeridiano post pranzo, la sveglia che sarà fissata per le 17 circa la merenda che sarà piuttosto sostanziosa, la riunione tecnica e infine verso le 19 la squadra lascerà l'hotel per andare alla Sardegna Arena.

Nelle prossime ore dunque Massimiliano Allegri prenderà le ultime decisioni di formazione anche se questa sera rispetto alla partita di mercoledì di Coppa Italia i cambi saranno parecchi.

Occasione in attacco per Bernardeschi

Questa sera, la Juve si presenterà di fronte al Cagliari con ben sei novità di formazione rispetto alla partita contro il Torino e i cambi verranno effettuati in tutti i reparti. In particolare la sorpresa più grande riguarda l'attacco, infatti, fino a qualche giorno fa si pensava che il reparto offensivo bianconero, contro il Cagliari, avrebbe visto fra i titolari Mario Mandzukic. Invece, secondo le ultimissime indiscrezioni, in avanti con Paulo Dybala e Gonzalo Higuain non dovrebbe esserci il bomber croato ma bensì Federico Bernardeschi.

Per sapere se il numero 33 bianconero sarà certamente fra i titolari, però, bisognerà attendere la riunione tecnica, ma tutto fa pensare che sia così.

Cambi di formazione anche a centrocampo e in difesa

Oltre all'attacco anche gli altri reparti della Juve, questa sera, presenteranno delle novità. In difesa ci sarà il ritorno fra i titolari di Andrea Barzagli, Medhi Benatia e Alex Sandro.

Insieme a loro ci sarà il confermatissimo Giorgio Chiellini. Il numero 15 bianconero, però, non è sicuro al 100% di una maglia da titolare visto che è in ballottaggio con Stephan Lichtsteiner. L'unico reparto dove non sono attese sorprese è il centrocampo dove agiranno i tre titolarissimi Sami Khedira, Miralem Pjanic e Blaise Matuidi.

Probabile formazione Juventus (4-3-2-1): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Dybala; Higuain.