Il calciomercato invernale avanza, ma l'Inter tiene ancora tutto in sospeso, con Luciano Spalletti che attende qualche rinforzo per completare una rosa corta. Intanto Walter Sabatini è volato in Cina da jindong zhang per un summit di mercato, dove chiederà un'alternativa allettante al budget.

Sabatini chiede al gruppo Suning di fare mercato

Come circola in queste ore, Walter Sabatini è volato in Cina per cercare di convincere la proprietà ad anticipare una somma del budget estivo per fare il mercato di gennaio. Per il momento, secondo quanto riportanto i colleghi FcInterNews, il primo approccio non sarebbe andato a buon fine, visto che Jindong Zhang non sarebbe per niente disposto a garantirgli un extra-budget per il mercato di riparazione.

Un'altra proposta?

Il Fair Play Finanziario blocca ancora le strategie nerazzurre, per questo il direttore dell'area tecnica di Suning, starebbe pensando di fare un'altra proposta. Avrebbe intenzione di chiedere al gruppo Suning il prestito gratuito all'Inter del centrocampista ramires, con tutto lo stipendio a carico dello Jiangsu, o perlomeno diviso tra i due club.

Strategia che potrebbe essere allettante per Suning, visto che gli permetterebbe di risparmiare sul mercato e allo stesso tempo dare un chiaro segnale all'Inter di Luciano Spalletti, che non si sentirebbe abbandonata, ma anzi avrebbe un rinforzo in più per non fallire il traguardo della Champions League.

Ramires spinge per l'Inter.

Il centrocampista attende soltanto il via libera di Suning, che dovrà accettare la proposta di Walter Sabatini. L'ex giocatore del Chelsea guadagna 10 milioni di euro netti a stagione e l'Inter potrebbe accollarsi la metà dello stipendio, ovvero 5 milioni, che sarebbero 2,5 milioni netti per sei mesi. Se Jindong Zhang non dovesse accettare, il coordinatore Suning forzerebbe per l'anticipo economico.

Luciano Spalletti non può che aspettare il suo centrocampista, per poi dedicarsi al rinforzo in difesa. Tra le ipotesi, in queste ore, sempre secondo FcIN, sono spuntati Rolando e Domenico Criscito, due opzioni non impossibili visto che sono entrambi in scadenza. Entrambi i difensori conoscono bene la Serie A: per il portoghese sarebbe un ritorno all'Inter, mentre l'italiano ha già lavorato con Spalletti allo Zenit.

Infine, la coppia Ausilio-Sabatini si concentrerà sul reparto avanzato, dove si continua insistere per Deulofeu.