Dopo la sconfitta casalinga con il Villareal [VIDEO], la panchina del Real Madrid sembra scottare, le voci di un avvicendamento si susseguono. Florentino Perez, il presidente delle merengues, avrebbe in serbo un ribaltone clamoroso, il nome è quello di Carlo #ancelotti, il tecnico italiano è senza squadra al momento che sembra essere l'unico a poter accettare una sfida del genere. Siamo nel mezzo di una stagione che potrebbe essere disastrosa per il Real, con un campionato ormai quasi terminato, i punti di distacco dal Barcellona sono ben 16 e ciò che latita è proprio il gioco. Zinedine Zidane ha portato a Madrid 6 titoli, comprese le due Champions League, realizzando un record assoluto da quando esiste il nuovo format in soli due anni esatti.

Alcuni dei giocatori del Real sarebbero ben contenti del cambio al volo, visti gli ottimi rapporti con cui Carletto si è lasciato con il club, ma bisogna aspettare ancora qualche partita, se la situazione non muterà radicalmente non ci sarà altra soluzione. Proprio oggi le voci si sono allargate sino ad includere Josè #Mourinho; il tecnico portoghese è in forza al Manchester United e quest'anno sembra raccogliere il frutto del suo lavoro, se non fosse che l'altro enfant prodige, Pep Guardiola, sta realizzando una stagione da record con il suo Manchester City, nonostante la sconfitta con il Liverpool. Due ex per salvare le merengues, sembra questo il piano di Florentino Perez che pubblicamente dà fiducia al tecnico transalpino.

Cristiano Ronaldo sta alla finestra

Il bomber portoghese, cinque volte Pallone d'Oro, è in predicato di passare alla corte di Mourinho [VIDEO], per cui è molto interessato a capire su chi ricadrà la scelta della prossima panchina; la cifra che il Real incasserebbe non è possibile calcolarla al momento, ma sicuramente, almeno in parte, dovrà essere reinvestita per un super campione, a questo proposito si è parlato molto di Neymar, forse a sproposito visto che faceva parte dei Blaugrana solo l'anno scorso, c'è però un precedente importante, quello di Figo, quindi non è da scartare.

Se non avverrà in queste settimane l'avvicendamento Zidane per Ancelotti, vivremo un'estate scoppiettante e non per il mondiale, che a noi italiani interessa relativamente poco, ma per il calciomercato che potrebbe essere il più sensazionale di sempre, se Coutinho è passato per 150 milioni dal Liverpool al Barcellona, quanto potrebbe valere il cartellino di Cristiano Ronaldo? e per Neymar che cifra dovrebbe spendere il Real? staremo a vedere già dalla prossima domenica. #realmadrid