Il mercato invernale spesso non riserva particolari sorprese, difficilmente infatti le squadre spendono molti soldi in questa finestra. Si ricordano poche eccezioni, tra le quali l’operazione che portò Balotelli al Milan con un rendimento tutt’altro che trascurabile. Ma il discorso potrebbe cambiare in vista di giugno, infatti molti giocatori si libereranno a parametro zero e si potranno concludere affari importanti.

Balotelli libero a giugno, possibile ritorno in serie A?

Proprio Mario Balotelli potrebbe essere protagonista di un’asta di mercato il prossimo giugno, quando scadrà il suo contratto con il Nizza.

In Francia l’ex Milan e Inter è letteralmente rinato realizzando, da quando è arrivato, 27 reti in 38 partite. Balotelli non ha mai nascosto il suo desiderio di tornare al Milan e ciò potrebbe essere più di un’idea per giugno; SuperMario inoltre ha da sempre palesato una simpatia per il Napoli, ma sul tema De Laurentiis si è sempre mantenuto molto cauto.

I possibili affari a costo zero dalla Premier League

La Premier è a detta di tutti il campionato più avvincente del mondo, dove le qualità fisiche e tecniche dei giocatori devono essere al massimo. Proprio da questo campionato a Giugno si libereranno a parametro zero diversi giocatori eccellenti, che non hanno visto il proprio contratto rinnovato dalle rispettive squadre.

Tra i tanti troviamo Mezut Ozil, con il quale l’Inter potrebbe fare un tentativo insieme alla Juve, giocatore di sicuro affidamento che non ha rinnovato con l’Arsenal dopo non aver trovato l’accordo con Wenger; altra pedina importante, che però sembrerebbe già destinata alla Juve, è il turco Emre Can che lascerà il Liverpool a fine stagione.

Il Milan invece potrebbe fare un tentativo per Jack Wilshere, già cercato senza successo due estati fa; mentre Ibrahimovic, anche lui in scadenza, appare destinato al campionato cinese o negli USA.

Dalla Bundesliga una ghiotta occasione

Per quanto riguarda la Bundesliga bisogna stare attenti a due giocatori in particolare: Max Meyer e Arjen Robben, entrambi in scadenza con i rispettivi club di appartenenza.

Se il futuro del fuoriclasse olandese è un’incognita, quello di Meyer appare più chiaro; è infatti di pochi giorni fa la missione di Massimiliano Mirabelli in Germania per visionare appunto il talento che milita nello Schalke 04. Meyer è un trequartista dotato di una tecnica sopraffina e capace di inserirsi negli spazi, sarebbe ideale per il passaggio ad un modulo con un trequartista dietro due punte.