Il mercato invernale si è appena concluso ed è ora di bilanci. Numerose le trattative affiancate al Napoli, ma nessuna di queste è stata portata a termine. Per una squadra attualmente al primo posto in campionato e in prima fila per la lotta scudetto i rinforzi sono fondamentali per proseguire la stagione. Non sarà così per gli azzurri, destinati ad un testa a testa con la Juventus con la rosa invariata, se non indebolita, viste anche le cessioni di Giaccherini e Maksimovic. Mercato fallimentare, ma che per certi versi potrebbe definirsi addrittura fortunato.

Pubblicità
Pubblicità

Verdi dice di no al Napoli, poi l'infortunio

Uno dei nomi caldi sul taccuino di Giuntoli è stato quello di Simone Verdi, attaccante del Bologna, fortemente voluto da Sarri e dal ds azzurro. Titubante sin dall'inizio ad un imminente trasferimento, il calciatore ha poi fatto sapere di non voler abbandonare la sua squadra, alla quale aveva promesso di non andare via a gennaio. L'intera vicenda ha preso una piega inaspettata proprio in occasione dell'ultima partita di campionato Napoli-Bologna, durante la quale Verdi ha dovuto abbandonare il campo in seguito ad un infortunio.

Pubblicità

Il responso? Lesione al bicipite femorale e stop di almeno un mese. Il Napoli, in caso di acquisto, si sarebbe ritrovato ancora una volta a fare i conti con un giocatore infortunato.

Younes ad un passo, poi il colpo di scena

Affare quasi concluso, ma non portato a termine è stato quello di Younes. Il calciatore dopo aver fatto le visite a Villa Stuart, dopo aver assistito in tribuna all'ultima partita degli azzurri è tornato improvvisamente in Olanda.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A SSC Napoli

Si è subito ipotizzato ad un ripensamento da parte dell'Ajax, ma si è poi saputa la verità. Younes è voluto tornare dai suoi cari in seguito a gravi problemi familiari. Vedrà Napoli solo a giugno quando potrà dedicarsi unicamente al club azzurro.

Politano al Sassuolo, ignorato il volere del calciatore

La trattativa più discussa del mercato azzurro, protrattasi fino ad un'ora prima della chiusura del mercato è quella di Politano del Sassuolo. Nonostante la forte volontà del calciatore di vestire la maglia azzurra e giocarsi lo scudetto, la società neroverde ha fatto di tutto pur di non assecondare il volere del giocatore.

Dopo l'entrata in gioco della Juventus, che per un periodo ha bloccato la trattativa, sembrava che la situazione si fosse finalmente sbloccata per il Napoli. Ad un'ora dalla chiusura del mercato era giunta anche la firma di Politano, ma pare che il Sassuolo abbia tardato, volutamente o meno, a controfirmare i documenti necessari, annullando dunque l'operazione. L'atteggiamento della società nei confronti del giocatore potrebbe avere risvolti fortemente negativi e condizionare il suo rendimento in campionato.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto