Il Milan vince meritatamente e infila il sesto risultato utile di fila. I rossoneri salgono momentaneamente in settima posizione, dopo il pareggio dell'Atalanta, e sono a -8 dal terzo posto, grazie alla sconfitta della Lazio a Napoli (4-1). La Spal invece è in crisi nera e Semplici è fortemente a rischio. Squadra contestata e fischiata alla fine della partita.

Spal

Meret 4: Il giovane portiere dei ferraresi commette tre errori grossolani da cui scaturiscono altrettante reti del Milan. Molto impreciso nelle respinte sui gol di Cutrone e troppo lento a rientrare tra i pali in occasione del gol di Biglia.

Simic 4: Soffre per tutta la partita. Punto debole della retroguardia.

Salamon 4: Nonostante sia un gigante non riesce mai a marcare Cutrone a dovere. Sul primo gol si "addormenta".

Felipe 5: Leggermente meglio dei suoi compagni di reparto ma anche lui vede i sorci verdi per tutta la gara.

Lazzari 7: Il migliore dei suoi per distacco; sulla fascia destra mette in difficoltà Rodriguez in più di un'occasione e dai suoi cross arrivano gli unici pericoli reali in area rossonera.

Everton Luiz 5,5: Il brasiliano è arrivato da poco e si vede.

Gioca un discreto primo tempo ma poi cala sensibilmente. (dal 9' s.t. Paloschi 5): L'ex della gara non fa nemmeno il solletico ai difensori milanisti.

Viviani 5: L'occasione più grande della Spal arriva dai suoi piedi; punizione fantastica che impatta sul palo ed esce fuori. Sempre dai suoi piedi arriva anche l'errore grossolano che porta alla rete di Biglia.

Grassi 5: Tanto lavoro sporco, ma Kessiè là in mezzo è uno scoglio duro da affrontare.

(dal 17' s.t. Schiattarella 4,5): Entra per portare più sostanza al centrocampo ma in realtà porta soltanto più nervosismo e confusione.

Mattiello 4: Pomeriggio da incubo, prestazione da dimenticare. (dal 39' s.t. Dramè s.v.)

Kurtic 5,5: Da lui francamente ci si aspetta qualcosa in più; le sue incursioni non fanno quasi mai male alla difesa del Milan. Forse Semplici gli chiede troppo lavoro in fase di non possesso.

Antenucci 6: Il capitano ci mette l'anima e lotta su ogni pallone. L'unico dei suoi che sembra crederci fino in fondo.

Milan

Donnarumma 5: Il risultato della sua squadra non inganni, per lui non è stata proprio una passeggiata ma i veri pericoli ultimamente se li crea da solo.

Abate 6,5: Disputa un grande primo tempo, si libera spesso sulla fascia anche perchè su Suso ci sono sempre almeno 3 uomini.

Bonucci 6,5: Altra buona prova per il capitano rossonero, autore di una serie di interventi importanti soprattutto nel corso del primo tempo.

Romagnoli 6: Un po' meno lucido del compagno di reparto, ma anche la sua condizione stra crescendo di partita in partita

R.

Rodriguez 5,5: Nel primo tempo soffre parecchio le sgroppate di Lazzari, è un giocatore che deve assolutamente ritrovare la forma e la "testa".

Biglia 7: Prestazione magistrale del regista rossonero. Tanto sacrificio a disposizione della squadra. Alla fine viene premiato anche con il primo gol con la maglia del Milan. (dal 30' s.t Montolivo 6): Entra e fa il suo lavoro, serve un assist al bacio per la rete di Borini.

Kessiè 6,5: Primo tempo in sofferenza, secondo tempo mostruoso. L'ivoriano è sempre dappertutto, peccato per l'ammonizione che lo farà stare a casa la prossima contro la Samp. Riposo forzato ma meritato.

(dal 39' s.t. Borini 6,5): Il Jolly di Gattuso trova la sua prima rete in campionato grazie ad un sinistro potente e preciso, una bella iniezione di fiducia.

Bonaventura 6: Jack fa un sacco di lavoro sporco e alla fine si porta sempre a casa la "pagnotta".

Calhanoglu 6: Partita di sacrificio e di intelligenza. Migliora fisicamente e tatticamente partita dopo partita.

Suso 7,5: Le sue traiettorie sono un incubo per Meret e per la difesa della Spal. Praticamente imprendibile, due gol nascono dalle sue giocate

Cutrone 8: Il giovane attaccante rossonero segna la sua prima doppietta in Serie A ed è ancora una volta decisivo per portare a casa i tre punti.

In crescita e sempre più titolare inamovibile della scacchiera di Gattuso. Esce tra gli applausi di tutto lo stadio. (dal 32' s.t. Andrè Silva s.v.)

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!