Il calciomercato è chiuso ma non mancano per nulla i colpi di scena in casa rossonera: come un fulmine a ciel sereno arriva la notizia che scuote i tifosi rossoneri. Il calciatore ex Napoli e attualmente alla Sampdoria Ivan strinic, starebbe per firmare col Milan. Secondo le indiscrezioni il croato avrebbe un’opzione di rinnovo particolare dov'è lo stesso giocatore a decidere se rinnovare o meno, in questa trattativa si sarebbe inserito il club milanese. Dalle fonti emergono buone probabilità di riuscita dell'operazione che vedrebbe il difensore esterno appena trentenne arrivare al Milan a giugno.

Strinic al Milan

Questa stagione è stata forse emblematica per quanto riguarda i terzini rossoneri. Nonostante i tanti soldi spesi in estate per aggiudicarsi Rodriguez e Conti in molte partite il Milan è stato costretto a schierare diversi sostituti. Da Abate a Calabria passando per Antonelli, spesso i giocatori del vecchio Milan non si sono comportati all'altezza delle aspettative. Certamente l'infortunio di Andrea Conti ha inciso molto su questo fattore ma dalle parti di milanello è ormai chiaro che un terzino d'esperienza in più non sarebbe proprio da buttare, per usare un eufemismo, specialmente se riuscisse ad arrivare a parametro zero. E' e per questo motivo che la dirigenza si è mossa, scavalcando probabilmente la concorrenza di altri club, per il croato della Sampdoria con un passato recente nel Napoli.

Strinic al Milan sarebbe il colpo un po' in contro tendenza rispetto alle altisonanti operazioni a cui Mirabelli e Fassone ci avevano abituato, ma che certamente garantirebbe una certa qualità anche in panchina a questo Milan.

Il mercato che verrà

Certamente la dirigenza non si fermerà qui, e già si è dimostrata attenta e desiderosa di fare bene anche nella prossima sessione di mercato, per garantire all'allenatore che siederà in panchina una buona squadra che sappia fare meglio di quella attuale.

Gattuso ora più che mai saldo alla guida dei rossoneri, potrebbe essere confermato, mentre diverse operazioni potrebbero essere portate avanti dalla dirigenza. Innanzitutto si discuterà sulla permanenza di Donnarumma, con le sirene estere che lo vogliono già lontano dal Milan. In attacco il tormentone Kalinic dell'estate scorsa potrebbe ripetersi anche quest'anno per un altro attaccante, vista la scarsa resa del giocatore ex Fiorentina. A centrocampo ci sono voci di un interessamento a Barak e Jankto dell'Udinese ma non solo.