Il Novara ospiterà il Foggia nel 28° turno del campionato di Serie B ConTe.it che, dopo l'antipasto di Salernitana-Parma disputato ieri sera e terminato 0-1 per gli emiliani, vedrà in programma anche altre otto partite nella serata di oggi, tutto con calcio di inizio fissato alle ore 20:30.

Nonostante il Burian abbia colpito e coperto di neve gran parte dell'Italia - causando per altro anche il rinvio di Pescara-Carpi - saranno almeno 1.500 i tifosi pugliesi che seguiranno i pugliesi nella città piemontese. La partita sarà inoltre trasmessa in diretta come di consueto su Sky, proprietaria dei diritti del campionato cadetto, sul canale Sky Calcio 6 HD, numero 256 dell'emittente satellitare.

Il Novara

Reduci dalla sconfitta per 2-1 subita ad Avellino, i padroni di casa occupano il 16° posto in classifica con 31 punti messi in cascina ed un vantaggio di sole due lunghezze dalla zona play-out.

Gli azzurri sono la squadra che finora ha raccolto meno punti nel proprio stadio: al "Silvio Piola" sono arrivate infatti ben 6 sconfitte su 13 partite, con solamente 3 vittorie (1-0 contro il Cittadella il 16 settembre, 2-1 sul Frosinone l'8 ottobre e 1-0 sul Carpi lo scorso 20 gennaio) e 4 pareggi, tutti per 1-1, contro Empoli, Cremonese, Perugia e Spezia.

Mister Domenico Di Carlo - subentrato all'esonerato Eugenio Corini in data 5 febbraio - dovrebbe schierare la sua formazione in campo con un 3-5-2 che vede Montipò in porta che dovrebbe riuscire a recuperare da un acciacco patito durante la partita disputata sabato; linea difensiva con Troest, Mantovani e Chiosa; centrocampo con Dickmann e Calderoni esterni, Moscati e Ronaldo ai lati del regista Casarini; coppia offensiva composta da Puscas e Sansone.

Il Foggia

Anche gli ospiti sono reduci da un insuccesso, quello casalingo per 1-2 contro il Brescia, ma nonostante ciò hanno mantenuto il 13° posto in graduatoria con 34 punti, con un vantaggio sui play-out che si è ridotto di una sola lunghezza, ossia da +6 a +5.

Lontano dalle mura amiche dello stadio "Pino Zaccheria" i "Satanelli" viaggiano a ritmo da play-off, con 20 punti conquistati in 13 partite, frutto di 6 successi, 2 pareggi e 5 battute d'arresto, con 24 reti messe a segno ed altrettante subite, ed hanno raccolto 3 successi nelle ultime 3 partite.

Mister Giovanni Stroppa - che recupera dalla squalifica il centrocampista Deli ma dovrà fare a meno per motivi disciplinari del difensore Tonucci - schiererà il Foggia con il consueto 3-5-2: Guarna tra i pali; difesa con Loiacono e Martinelli (quest'ultimo favorito nel ballottaggio con Calabresi, ndr) ai lati di Camporese; nella zona nevralgica del campo Greco dovrebbe essere titolare ricoprendo il consueto ruolo di playmaker, con Agnelli - favorito su Scaglia per la maglia da mezzala destra - e Deli ai suoi lati, mentre sugli esterni dovrebbero agire Gerbo e Kragl; in attacco potrebbe essere riconfermato il duo formato da Nicastro e Mazzeo.

La squadra arbitrale

Sarà il Sig. Riccardo Ros di Pordenone a fischiare durante il match, alla sua 12^ direzione di gara in questo campionato di Serie B. Sarà assistito dai guardalinee Sigg. Orlando Pagnotta e Valerio Colarossi - rispettivamente di Nocera Inferiore e Roma 2 - e dal Quarto Uomo Sig. Davide Ghersini di Genova.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!