Eliminato agli ottavi di finale dal Real Madrid, il PSG ha ormai già vinto il campionato francese, ma quello che fa male è l'eliminazione dalla massima competizione europea, soprattutto dopo la campagna acquisrti estiva. In estate, infatti, sono stati spesi quasi 400 milioni per portare sotto la Tour Eiffel due fuoriclasse come Neymar e Mbappè. Nonostante ciò, la Champions non è stata portata a casa e all'interno della squadra inizia ad aumentare il malconento da parte di alcuni giocatori.

Infatti, Kurzawa, Motta, Verratti, Pastore, Di Maria e Daniel Alves vorrebbero lasciare Parigi in estate e la dirigenza vorrebbe ripartire proprio dai due nuovi arrivati, Neymar e Mbappè.

Ma anche il talento brasiliano, durante la stagione, è stato più volte titubante ed è ancora tentato da un ritorno in Spagna, dove c'è sempre il Real Madrid pronto a sborsare 400 milioni di euro. Il Presidente Nasser Al Khelaifi non ha assolutamente intenzione di cedere il suo fuoriclasse, nemmeno per una cifra vicino ai 500 milioni.

Ma Neymar nelle ultime ore, come riportato dal Mundo Deportivo, avrebbe fatto sapere ad alcuni amici di voler tornare a Barcellona, club lasciato in estate per cercare nuovi stimoli nella Ligue 1, dove però non c'è la stessa competizione che si trova in Spagna.

Neymar vuole tornare dai suoi ex compagni

Anche se da Barcellona smentiscono, Neymar avrebbe davvero voglia di tornare dai suoi ex compagni, essendosi pentito di averli lasciati.

Adesso, è alle prese con un infortunio al quinto metatarso del piede e, dopo l'operazione già svolta, deve seguire un particolare perscorso di riabilitazione che rischia di compromettere il finale di stagione, nel quale il Paris Saint Germain sarà impegnato solo nel campionato e nella Coppa di Francia.

Questa decisione sarebbe maturata prima dell'eliminazione dalla Champions League, in cui Neymar ha saltato il ritorno contro il Real per l'infortunio, dopo la sconfitta a Madrid nella gara di andata nella quale il brasiliano non ha brillato.

Ma già in passato, era in procinto di trasferirsi dopo aver "litigato" con il compagno di reparto Edinson Cavani in seguito ad un calcio di rigore assegnato ai parigini.

Ma se, come probabile, in estate, lasceranno Parigi ben sei elementi, la dirigenza ha le idee chiare: ripartire da Kylian Mbappè, futuro fenomeno del calcio mondiale, e dal brasiliano, che appunto, però, sembrerebbe esser intenzionato a cambiare aria.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto