Il Calciomercato come si sa non si ferma mai e, dopo l'infortunio di Luca Cigarini si sono intensificate le voci, circa un suo possibile sostituto che poi invece, a causa di tante congiunture non è arrivato in casa Cagliari. Questo non ha bloccato l'azione della dirigenza rossoblu, che continua a cercare calciatori che potrebbero essere compatibili con il progetto del sodalizio presediuto da Tommaso Giulini.

Il Cagliari sta seguendo da vicino un centrocampista della serie C

Si tratta di Alessandro Mastalli classe 1996, attualmente in forza alla Juve Stabia e scuola Milan, club che nella storia ha lanciato spesso grandi talenti.

La squadra allenata dall'inedito duo Ciro Ferrara e Fabio Caserta, lo sta lanciando nel calcio che conta. Il ragazzo sta rispondendo sul rettangolo di gioco fornendo prestazioni davvero importanti, tanto da suscitare le attenzioni di alcuni club in particolare del Cagliari. Il giovane centrocampista può ricoprire sia il ruolo di regista, ma anche quello della mezzala destra, in grado di fare degli inserimenti uno dei suoi punti di forza.

Il quadro di questo calciatore sembrerebbe molto simile, a quello di un centrocampista che in questo momento è già un punto fermo della squadra rossoblu. Nicolò Barella anch'esso molto giovane ha appena rinnovato il proprio rapporto con il Cagliari, ma è ormai nel mirino dei più grandi club della serie A italiana. Mastalli in questo caso potrebbe rappresentare il sostituto naturale del centrocampista cagliaritano, che il presidente rossoblu continua a dichiarare cedibile solo a cifre record, che momentaneamente hanno spaventato e allontanato le possibili pretendenti.

Il ragazzo bolognese in questo momento ha un valore di mercato di circa 300/500 mila euro, tanto che su di lui hanno messo gli occhi altri club importanti. Atalanta nella massima serie [VIDEO]e Venezia e Parma nella serie cadetta, in questo momento sono le principali avversarie del Cagliari nella corsa a Mastalli. La Juve Stabia sa di avere in casa un calciatore che da qui a fine stagione potrebbe accrescere il proprio valore di mercato divenendo un patrimonio importante per gli stabiesi. Il Cagliari pare abbia avanzato una prima proposta, in maniera tale da provare a bruciare le tappe e la concorrenza appena citata. Insomma i rossoblu oltre alla questione legata allo stadio, continuano a setacciare il mercato dei giovani promettenti.