La Serie A TIM è pronta a dare il via al suo sprint finale, dopo l'ultima sosta per le amichevoli tra le Nazionali in vista dei prossimi Mondiali che si giocheranno in Russia a partire da giugno. Ancora tutto da decidere con la lotta per conquistare la qualificazione alla prossima Champions League che si fa sempre più interessante e che vede affrontarsi Roma, Inter e lazio.

Probabili formazioni Bologna-Roma

Nel lunch-match dello stadio Dall'Ara di Bologna, che aprirà la 30esima giornata, i giallorossi di Di Francesco sono a caccia di tre punti fondamentali per dare seguito alle tre vittorie consecutive contro Napoli, Torino e Crotone utili a conquistare la qualificazione alla prossima Champions League.

Di Francesco è pronto a tornare al 4-2-3-1 dopo il 4-3-3 adottato contro il Crotone, lasciando poco spazio al turn-over in vista del delicato impegno di Champions contro il Barcellona; Donadoni, con Santurro in porta al posto di Da Costa, affida l'attacco al trio Verdi-Destro-Palacio nel 4-3-3 scelto per arginare i giallorossi.

BOLOGNA (4-3-3): Santurro; Torosidis, Gonzales, Helander, Masina; Poli, Pulgar, Dzemaili; Verdi, Destro, Palacio.

ROMA (4-2-3-1): Allison, Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Strootman; Perotti, Nainggolan, El Shaaraway, Dzeko.

Probabili formazioni Inter-Verona e Lazio-Benevento

Alle 15 scenderanno in campo Inter e Lazio rispettivamente contro il Verona e il Benevento.

I nerazzurri guidati dalla carica dei 60mila previsti al 'Meazza' vogliono dare continuità al successo contro la Sampdoria dell'ultimo turno. Spalletti dovrebbe confermare in blocco l'undici iniziale sceso in campo a 'Marassi' per presentarsi carichi al recupero del derby previsto per mercoledì. Nel Verona cambio di modulo, con Pecchia che sembra orientato verso il 4-4-2 rispetto al 4-3-3 visto contro l'Atalanta nel pesante k.o.

casalingo della 29esima giornata.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Miranda, Skriniar, D'Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi.

VERONA (4-4-2): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Fares; Romulo, Calvano, Valoti, Verde; Matos, Petkovic.

Turno agevole anche per la Lazio: Inzaghi non vuole distrazioni prima della partita valida per i quarti di Europa League, e schiera il miglior 11 possibile contro il fanalino di coda del Benevento, ormai col destino segnato.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Caceres, De Vrij, Luiz Felipe; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Marusic; Felipe Anderson, Immobile.

BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Venuti, Djimsiti, Tosca, Letizia; Viola, Sandro, Djuricic; Guilherme, Coda, Brignola

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!