La notizia è di pochi minuti fa e riguarda il Trapani calcio, società che partecipa al girone meridionale della Serie C.

Il presidente Morace ha rassegnato le sue dimissioni a causa dei recenti problemi che lo vedono coinvolto in un'azione giudiziaria promossa dalla Procura della Repubblica di Palermo a suo carico. Com'è noto, Morace risulta indagato nell'ambito dell'inchiesta 'Mare Mostrum' insieme con altri personaggi di spicco, tra cui alcuni politici e dirigenti regionali fra cui anche Mimmo Fazio, ex Sindaco di Trapani.

Ordinanza interdittiva e nomina del commissario giudiziale

Alcune settimane fa, la Società Liberty Limes s.p.a., di proprietà della famiglia Morace, si era visto notificare dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo e di Trapani, su delega della Procura, un’ordinanza interdittiva con la successiva nomina disposta dal Tribunale di Trapani del commissario giudiziale.

Le indagini avrebbero portato alla scoperta di un accordo illegale fra Morace e Salvatore Severino, all'epoca dei fatti, dirigente dell’Assessorato ai Trasporti della Regione Siciliana. L’accordo in parola avrebbe permesso di predisporre bandi di gara truccati con affidamenti a medio termine ad una compagnia di navigazione gestita dallo stesso gruppo Morace.

Per questi gravi ed impellenti motivi il massimo dirigente trapanese ha rassegnato le dimissioni nominando al suo posto un amministratore tecnico nella persona della dott.ssa Paola Iracani che porterà a termine la gestione ordinaria della società calcistica.

Morace, ''mi dimetto per difendermi e riportare serenità nell'ambiente calcistico''

Nella nota ufficiale diramata dal club a tutti gli organi di informazione, Morace chiarisce che il suo gesto è legato alle vicende extra calcistiche personali e servono, da un lato, ad avere maggiore libertà per difendersi dalle accuse mosse contro di lui dalla Procura e, dall'altro, porteranno maggiore serenità nell'ambiente calcistico che potrà operare con più tranquillità per il prosieguo del campionato.

Una notizia che la tifoseria trapanese ha appreso nel tardo pomeriggio di oggi 26 marzo, alla vigilia degli ultimi impegni di campionato che vedono il club siciliano proiettato verso un gran finale di stagione. La preoccupazione dei tifosi è quella di vedere compromessa la promozione in serie B che il club sta contendendo al Catania ed al Lecce.

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!