Catania- Trapani è stata la gara più attesa e chiacchierata dell'ultima settimana in Serie C. Dopo le critiche per la designazione dell'arbitro (il signor Massimi era stato molto criticato dai leccesi in occasione di Lecce- Matera) e le dichiarazioni particolari del mister del Catania, Cristiano Lucarelli, la tensione era salita non poco.

Stasera la gara è andata al contrario di come ci si aspettava: niente dominio del Catania che, anzi, per lunghi tratti del match è apparso stanco. Un ottimo Trapani, molto corto e senza sbavature in fase difensiva, è riuscito a portare a casa un risultato insperato che, forse, fa festeggiare più do tutti proprio i leccesi.

Tra le prestazioni top della gara, ci sono da segnalare quelle dei due portieri: Furlan ha salvato il risultato almeno in tre occasioni, Pisseri è stato sempre molto attento e a fine match è riuscito a neutralizzare un tiro a colpo sicuro di Fazio. Serata negativa, invece per Curiale e Lodi soprattutto: l'attaccante non si è mai reso pericoloso, l'ex Udinese ha sofferto molto il pressing avversario senza trovare spazi in mezzo al campo.

Catania- Trapani, sorpresa a fine match

A fine gara, si è acceso un parapiglia al centro del campo e tanti spettatori hanno assistito al parapiglia. I non pochi tifosi del Catania che sono rimasti sugli spalti ben oltre la fine del match, alla fine hanno applaudito timidamente la squadra.

I fischi ci sono stati, invece, immediatamente dopo la fine del match. I catanesi sono già proiettati in ottica play off.

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!