Il Milan avrebbe acquistato Bernard Anício Caldeira Duarte a parametro zero dallo Shaktar Donetsk, squadra dalla quale si svincolerà il 30 giugno del 2018. Con quest'acquisto sarebbe il terzo colpo a zero per il Milan dopo Ivan Strinić (dalla Sampdoria) e Pepe Reina (dal Napoli).

Il suo ruolo naturale è quello di ala offensiva che può giocare sia a sinistra che a destra (può svolgere anche il trequartista). Al club ucraino ha trascorso quattro anni (quest'anno ha messo a segno 6 gol e 3 assist in 18 partite) ed a questo punto sembra pronto a lasciare l'est europeo per una nuova avventura.

Ecco Bernard Anício Caldeira Duarte, il probabile terzo acquisto a parametro zero di Mirabelli

Dotato di un'ottima abilità tecnica di base e tattica, è esperto nei calci piazzati e capacissimo nei dribbling. Ha cominciato la sua carriera nel lontano 2006 nelle giovanili del Clube Atlètico Mineiro. Quattro anni dopo viene ceduto in prestito in un club appartenente allo stato brasiliano del Minas Gerais, la Democrata de Sete Lagoas.

Nel club "jacarè" ha totalizzato 14 reti in 16 presenze, aumentando così il suo rendimento calcistico. Dopo questo prestito l'anno dopo viene promosso nella prima squadra del club "galo", sempre appartenente allo stato del Minas Gerais.

Ha esordito in bianconero (nel campionato Mineiro) il 24 marzo del 2011 contro l'Uberaba Sport Club.

Nello stesso anno ha debuttato nella massima categoria brasiliana, il Brasileirão, contro il Clube Atlètico Paranaense. Ha segnato per la prima volta il 29 gennaio del 2012 contro il Boa Esporte Clube, partita vinta 2-0.

Dopo pochi mesi ha realizzato la sua prima doppietta nella sua carriera da professionista nella partita contro l'Amèrica Futebol Clube, una squadra appartenente della città di Natàl, nello stato del Rio Grande do Norte.

L'avventura in terra brasiliana è terminata nel 2013, quando viene acquistato dallo Shakhtar Donetsk.

La cifra della trattativa col club ucraino è stata di 25 milioni di euro, un'ottima cifra per un talento emergente come Bernard, firmando un contratto quinquennale (fino al 30 giugno del 2018). Nell'ottobre dello stesso anno ha realizzato il suo primo gol con la maglia dei "Hirnyky", ossia dei minatori, nel match contro lo Zorya Luhansk.

Fino ad ora ha segnato 25 volte in 143 partite (tra campionato, coppa d'Ucraina, Champions League ed Europa League). È stato convocato per la prima volta nella Nazionale maggiore brasiliana nel 2012 per il Superclàsico de las Amèricas. Ha segnato il suo primo gol contro l'Honduras l'anno successivo (alla 10° presenza).

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!