Ieri sera, dopo la sonora sconfitta del Siviglia incassata in casa del Levante, la dirigenza ha deciso di esonerare Vincenzo Montella rendendolo noto su Twitter.

Montella, dopo aver vissuto un'esperienza più che negativa al Milan, il 30 dicembre 2017 fu ingaggiato dal Siviglia per prendere le vesti da allenatore. Qui aveva iniziato bene il suo operato eliminando persino il Manchester United dagli ottavi di finale di Champions League. In questo ultimo periodo stava però attraversando un brutto momento in cui non registrava una vittoria dal 13 Marzo contro appunto il Manchester United.

Di lì in poi il buio totale, ricordando sopratutto la disfatta in finale di Copa del Rey contro il Barcellona, in cui Montella&co hanno perso 5-0. Ieri pomeriggio, vedendo l'esito della partita contro il Levante, squadra modesta che occupa la quartultima piazza nella Liga, che si è imposta sul Siviglia per 2-1, la dirigenza ha deciso di esonerare Vincenzo Montella dalla carica di Commissario Tecnico. Al suo posto entrerà Joaquin Caparros, ex tecnico dello stesso Siviglia dal 2000 al 2005.

Il futuro di Montella

Ora come ora non si hanno notizie concrete sul possibile futuro di Vincenzo Montella. Si inizia a parlare di un possibile ritorno alla dirigenza di una squadra di Serie A, ma si può prendere in considerazione anche l'incarico di CT della nazionale azzurra.

Dobbiamo ricordarci infatti che l'attuale CT dell'Italia è Luigi Di Biagio, assumendo però questo ruolo ad interim, cioè quindi solo momentaneamente. Aspetteremo nuovi aggiornamenti circa la sua carriera d'allenatore, non una delle più floride.

Il Montella calciatore: l'aeroplanino

Se si parla di disfatta per quanto riguarda il Montella allenatore, la stessa cosa non si può dire per la sua carriera da calciatore.

Vincenzo ha iniziato dai giovanissimi dell'Empoli, per poi approdare in prima squadra, giocando anche per le due squadre di Genova e per la Roma.

E' qui dove Vincenzo ha avuto l'exploit, accreditandosi il nomignolo di aeroplanino grazie alla sua esultanza dopo un gol. Comprato dalla Roma all'incredibile cifra di 40 miliardi di lire, Vincenzo Montella ha realizzato una serie di reti che hanno segnato la storia della squadra della capitale.

Il 10 Marzo 2002 infatti, durante il derby della capitale Roma-Lazio (5-1), l'aeroplanino segnò ben 4 gol. Grazie a questa performance Montella detiene il record di più gol segnati nel derby della capitale. Nella sua carriera calcistica ha vestito anche la maglia azzurra della nazionale, segnando anche 3 reti.

Segui la nostra pagina Facebook!