Il Foggia non riesce a tenere testa alla capolista Empoli, perdendo 0-3 nel lunch-match delle 12:30 di Pasquetta. Il match, originariamente in programma lunedì 5 marzo ma rinviata a causa dello stop dei campionati per la morte del difensore della Fiorentina Davide Astori, ha visto gli azzurri andare prima in vantaggio con il gol del trequartista Zajc al 17’, per poi raddoppiare e triplicare grazie ai centravanti Rodriguez e Caputo, rispettivamente ai minuti 54 e 86.

I gol della partita

L’Empoli dimostra tutto il suo valore e va alla ricerca del vantaggio già dal primo minuto, concretizzando al 17’: su una rimessa laterale in zona difensiva per il Foggia, i toscani recuperano il pallone, Castagnetti lancia Zajc che si incunea in area ed incrocia il destro beffando Guarna.

La mira dei calciatori allenati da Giovanni Stroppa risulta essere spesso imprecisa e con Gabriel comunque attento nelle altre occasioni in cui c’è da intervenire - tra le quali spicca la solita punizione da più di 30 metri di Kragl -, ma nel momento migliore della partita dei “Satanelli” sono gli ospiti a realizzare la loro seconda marcatura al minuto 54: Di Lorenzo cerca in verticale Rodriguez e lo riesce a raggiungere anche grazie alla clamorosa indecisione di Martinelli, l’attaccante spagnolo ringrazia e batte Guarna con un rasoterra.

Nel finale, precisamente all’86’, anche Caputo va in gol: i toscani battono un tiro della bandierina decidendo di sviluppare l’azione in ampiezza, Brighi riceve e calcia dalla distanza trovando Guarna incerto nella respinta sulla quale si fionda il capocannoniere del campionato che realizza la rete numero ventidue del suo campionato e consolida la sua leadership nella classifica marcatori.

I risultati dei recuperi della ventinovesima giornata

In attesa degli altri due recuperi della ventinovesima giornata del campionato di Serie B 2017/18 in programma oggi alle 18, con Brescia e Pro Vercelli che ospiteranno rispettivamente Virtus Entella e Perugia, sono state due le vittorie esterne: oltre a quella già descritta dell’Empoli a Foggia, è stato il Bari ad espugnare il campo di Avellino per 1-2, con padroni di casa in vantaggio con Vajushi al 31’, ma recuperati dalle reti di Nené al 64’ e Cissé al 91’.

L’unico pareggio è quello a reti bianche il match delle 17:30 tra Carpi e Venezia, mentre il solo successo casalingo é giunto nel match delle 20:30 Parma-Palermo, terminata 3-2: mattatore del match è Calaiò che realizza una tripletta andando in rete al 31’, 39’ e 47’, mentre i gol degli ospiti sono stati messi a segno da Nestorovski al 53’ e Rajkovic al 93’.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!